Spreco alimentare, il Rotary Club Caserta incontra 500 alunni

L’iniziativa alla scuola Collecini. Un premio per l’elaborato più interessante

La battaglia contro lo spreco alimentare è arrivato nelle scuole di Caserta. Grazie all’iniziativa del Rotary Club Caserta Terra di Lavoro 1954, circa 500 alunni dell'Istituto Comprensivo Collecini di San Leucio hanno potuto affrontare il delicato tema che riguarda soprattutto la parte del mondo economicamente più avanzata e spesso poco attenta' alle conseguenze delle proprie scelte politiche ed economiche.

L’ideaè nata da un’intuizione dal professore Segrè dell'Università di Bologna in partenariato con la Comunità Europea e la Fondazione Barilla, che ha spinto il Roraty International ad intraprendere l'iniziativa di diffonderlo a macchia d'olio sul territorio distrettuale (Campania-Calabria), rivolgendosi, in particolare, ai bambini delle ultime due classi delle elementari e delle prime della media inferiore.

rotary scuola caserta-3

Il Rotary Club Caserta Terra di Lavoro 1954, presieduto da Sandro Pasca di Magliano, ha incontrato gli alunni dell'Istituto Comprensivo Collecini di San Leucio: i corsi, tenuti dalla socia Silvana Gramegna con la preziosa e fattiva collaborazione di Walter Russo ed il contributo di Ilaria Guida, hanno visto coinvolte 25 classi, per un totale di circa 500 alunni.

Considerato che più del 32% del cibo prodotto nel mondo finisce in discarica, insieme alle preziose risorse che servono per produrlo (ad iniziare dall'acqua), “è evidente - hanno sottolineato i promotori dell’iniziativa - come il problema sia gravissimo. E’ determinante, quindi, l'informazione e l'educazione delle nuove generazioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I bambini hanno risposto con  grande entusiasmo, consegnando elaborati vari ed originali, esaminati dalla Commissione costituita dai soci  Silvana Gramegna, Walter Russo, Giusto Nardi, Peppino Santabaerbara, Franco Cervo. Il premio consistente in una visita della classe vincitrice al FICO di Bologna, è risultato particolarmente allettante e gradito ai piccoli concorrenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Liceo Manzoni adotta il Palazzo Paternò e vince il concorso nazionale

  • Il Liceo Fermi sfiora il podio al 'Mad for Science': vinti 10mila euro

  • Arcuri brucia i tempi, finalmente arrivano i primi banchi

  • Scuole chiuse per l'emergenza Covid, attivata la didattica a distanza

  • L'appello disperato di 67 prof precari: "Abbiamo bisogno di lavorare"

  • Le lezioni proseguono a distanza: "Al Villaggio dei Ragazzi siamo pronti ad ogni evenienza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento