Scuola Formicola

Viva la scuola del futuro, grande successo per il saggio conclusivo

Giunta alla V annualità, la manifestazione di fine anno ha coinvolto gli studenti ed i docenti di oggi e di ieri, oltre che i genitori, delle scuole Primaria e Secondaria

Grande successo in termini di presenze di pubblico e di apprezzamento unanimi della critica per il saggio di fine anno che, nei giorni scorsi, ha chiuso il progetto “Viva la Scuola del Futuro” realizzato dall’Istituto Omnicomprensivo Formicola Liberi Pontelatone, con annessa sezione dell’Agrario, diretto magistralmente dalla Dirigente Scolastica Antonella Tafuri.

Attuato per il quinto anno nell’ambito del programma Scuola Viva finanziato dalla Regione Campania, il progetto ha visto la partecipazione, durante l’anno scolastico conclusosi da qualche giorno, dei diversi attori ed operatori dell’importante istituzione scolastica del Monte Maggiore, in primis gli studenti ed i docenti di oggi e di ieri, oltre che i genitori, dei plessi delle scuole Primaria e Secondaria di I grado ubicati nei comuni di Formicola, Pontelatone, Liberi, Castel di Sasso e Val d’Assano di Rocchetta e Croce. Ad ospitare lo spettacolo musicale conclusivo, presentato dalla docente Mélanie Rudzki, è stata la centralissima piazza Cutillo di Pontelatone, dove musiche, canti e balli hanno allietato il folto pubblico presente, con in prima fila la Dirigente Scolastica Antonella Tafuri ed il sindaco Alfonso Izzo.

Ad esibirsi l’orchestra composta sia dagli alunni che dai docenti della scuola secondaria ad indirizzo musicale, con i docenti Costanza Convertito al flauto, Marco Martone al clarinetto, Domenico Mastroianni alla chitarra, Maria Rosato al pianoforte e Gianfranco De Matteo alle musiche; ad affiancarli, il coro “Fuori…classe” costituito dai docenti e dal personale ATA dell'Istituto Omnicomprensivo, con interventi coreutici organizzati dalla classe quinta della scuola primaria di Formicola, con la partecipazione di alunni della scuola primaria di Liberi. Non è mancata la partecipazione degli ex alunni dell'Istituito omnicomprensivo di Formicola, tra i quali il basso Daniele Gambero, il clarinettista Antonio Altiero e i percussionisti Antonio Ricciardi e Pasquale Mastroianni, come degli ex docenti dell'istituto, i clarinettisti Maestro Carlo Maddalena e Maestro Gerardo Cericola Tra le colonne sonore d’autore eseguite da coro e orchestra, Victory e Heart of courage di Thomas Bergersen, tratto da Two steps from hell; Game of thrones dell’autore Ramin Djawadi, main theme della serie televisiva Il trono di spade; Il Gladiator di Hans Zimmer, main theme del film Il Gladiatore); e Disney Raphsody, un medley delle più belle colonne sonore di Disney, quali When you wish upon a star (Pinocchio), Il cerchio della vita (Re leone), Parte del mio mondo (La sirenetta), Cancaminin (Mary Poppins), Colors of the wind (Pocahontas), È una storia sai (La bella e la bestia). Immancabili i medley di Morricone (Il buono, il brutto, il cattivo; Per un pugno di dollari; C'era una volta il West), e di musiche italiane e napoletane, a cura del cantante Daniele Gambero, accompagnato dai maestri di musica, come Granada, Grande amore, Volare. Gli alunni della scuola Elementare hanno presentato balli sulle note di “Sinceramente” di Annalisa, “Pazza” di Loredana Bertè, “I pe' me, tu pe' te” di Geolier, con l’intervento del duo di clarinetto Carlo Maddalena e Gerardo Cericola, che hanno eseguito W. A. Mozart: Secondo movimento del Concerto in La maggiore K622, J. S. Bach: Aria sulla quarta corda, e, infine, un brano per violino e percussioni a cura dell’ex alunno Antonio Ricciardi.

A margine del saggio musicale, la Dirigente Tafuri ha consegnato gli attestati ricevuti durante la premiazione del Concorso musicale “Città di Ailano”, nell’ambito del quale gli alunni dell’Istituto Omnicomprensivo hanno vinto il primo premio lo scorso 19 aprile. “Il progetto Scuola Viva, deliberato dalla Regione Campania, è stato attuato, per la quinta annualità consecutiva, nel nostro Istituto Omnicomprensivo con il titolo "Viva la scuola del futuro". Un percorso che ha visto la partecipazione, ai fini della sua realizzazione, di tutti gli attori della comunità scolastica dagli alunni ai genitori, dai docenti al personale ATA, dagli ex alunni agli ex Professori, legati fortemente al nostro Istituto Omnicomprensivo da un sincero e leale senso di appartenenza.

Il progetto, che si è articolato in diversi moduli didattico formativi, ha mirato a sviluppare competenze di base e competenze trasversali e ha reso la nostra scuola ancora più attrattiva quale luogo di vita e di benessere. Sono orgogliosa, come dirigente di questa istituzione scolastica, dello straordinario impegno profuso, consapevole, tuttavia, che non bisogna mai adagiarsi e puntare sempre al meglio e al massimo”, dichiara la preside Tafuri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viva la scuola del futuro, grande successo per il saggio conclusivo
CasertaNews è in caricamento