Riapre 'a metà' la scuola colpita dal fulmine

Gli alunni della Primaria torneranno tra i banchi, soluzione alternativa per la Materna

La scuola Materna San Leo di Sessa Aurunca

Una buona notizia per la comunità di Sessa Aurunca: da giovedì (28 novembre) tutti gli alunni della scuola primaria ‘San Leo’, colpita dal fulmine, torneranno tra i banchi perché “non c’è alcun problema di sicurezza, così come accertato dai tecnici comunali – dice il sindaco Silvio Sasso – e tutti i lavori di rifacimento dell’impianto elettrico sono stati ultimati”. I bambini della scuola materna invece saranno trasferiti temporaneamente alla ‘De Santis’ considerato che la parte di edificio a ridosso di quella che li ospita a San Leo “pur essendo attualmente in piena sicurezza – continua il primo cittadino - dovrà essere per forza di cose impegnata quale area di cantiere per le opere di ripristino esterne all’edificio, quelle interessate dal crollo del muro (e non dallo smottamento del terreno)”.

Attività che partiranno subito avendo l’Amministrazione predisposto l’intervento e trovato la copertura finanziaria. Si prevede che le stesse dureranno diverse settimane, tempo permettendo, trattandosi di lavori da svolgere all’aperto. “Interverrò, su mia richiesta, al Consiglio d’Istituto, dove siedono genitori e docenti – conclude Sasso -, per rendere nel luogo deputato le informative della vicenda. Ringrazio intanto i tecnici e i dipendenti comunali che monitorando il sito ne hanno: accertato la sicurezza, risolto il problema dell’impianto elettrico, elaborato il progetto di intervento sulle aree esterne alla scuola”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Costruire una classe pensante", la sperimentazione dal Canada al Diaz

  • Al 'Manzoni' si riaccende il lumen humanitatis con la 'Notte nazionale del Liceo Classico'

  • La 'Notte nazionale del Liceo Classico' al 'Quercia' all'insegna della felicità

  • Al Nifo la notte dei licei classici tra passato e futuro | FOTO

  • A scuola di legalità, studenti a lezione dai carabinieri

  • Open day al 'Quercia': appuntamento nell'auditorium

Torna su
CasertaNews è in caricamento