rotate-mobile
Scuola

Intesa tra scuola e associazione per la salute degli studenti

Il progetto pilota mira ad accrescere negli alunni la capacità di alimentarsi in modo sano e avere un corretto stile di vita

Il Liceo Artistico “San Leucio” firma un protocollo d’intesa con l’associazione “Gli amici del cuore” per un progetto pilota che si propone di accrescere nelle allieve e negli allievi la capacità di alimentarsi in modo sano, avvicinarli a corretti stili di vita, creare una rete di supporto extra scolastico che possa essere loro di aiuto e di supporto.

"Abbiamo accolto con interesse - spiega la dirigente scolastica Immacolata Nespoli - il progetto che coinvolgerà studentesse e studenti delle classi prime. La scuola è strettamente correlata alla salute, chi è sano impara meglio e, allo stesso tempo, allieve e allievi inseriti in un processo di apprendimento positivo hanno migliori opportunità di salute. La prevenzione, la conoscenza dei corretti stili di vita, l’analisi dei propri comportamenti attraverso la guida di professionisti è un’occasione non solo da sostenere ma anche da potenziare. Siamo orgogliosi di essere scuola pilota in questo progetto".

L’obiettivo del progetto è far acquisire la capacità di alimentarsi in modo sano grazie a maggiori conoscenze, ma soprattutto attraverso la sperimentazione di comportamenti diversi. La nutrizionista avrà il compito di spiegare ai ragazzi che l’equilibrio tra alimentazione e attività fisica è il primo passo per una vita lunga e in salute; il cardiologo parlerà degli aspetti che riguardano cuore, malattie cardiometaboliche e obesità con sessioni pratiche con l’uso dell’elettrocardiogramma; la psicologa sarà la figura mediatrice e parlerà degli aspetti psicologici che fanno parte delle dipendenze alimentari, dei disturbi alimentari ed offrirà consulti per i ragazzi che hanno richieste personali specifiche.

Infine, l’osteopata si occuperà di valutare i possibili legami tra circuito dello stress e implicazioni neurologiche, psicologiche, endocrine immunologiche e i correspettivi effetti somatici. L’equipe che gestirà gli incontri che si terranno al liceo è formata dal cardiologo Angelo Cardillo, dalla psicologa Nadia Ersilia Atzori, dalla nutrizionista Enrica Cristillo, dall’osteopata Mario Melone, dall’associazione Kairos. Coordinerà per il liceo la professoressa Angela Capasso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intesa tra scuola e associazione per la salute degli studenti

CasertaNews è in caricamento