Il 'Buonarroti' protagonista della decima edizione di "Flik e Flok"

Primo incontro organizzativo tra gli alunni e gli ufficiali della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”

Gli studenti del 'Buonarroti' insieme agli ufficiali dell'Esercito

Si è svolta mercoledì mattina 5 febbraio, presso la Caserma “Ferrari Orsi” di Caserta, la prima riunione organizzativa della manifestazione Flik e Flok, la maratona di 10 km, giunta alla XX edizione, promossa dalla Brigata Bersaglieri Garibaldi diretta dal generale Domenico Ciotti. Nell’iniziativa sono state coinvolte diverse scuole del territorio, tra le quali l’Its Buonarroti di Caserta, diretto dalla preside Vittoria De Lucia, i cui alunni parteciperanno alla manifestazione in qualità di protagonisti.

Al primo summit erano presenti gli alunni Alessandro Scarola della IV A Bio, Emanuela d’Angelo della IV A Aga e Samuel Soriano della IV A Cat, accompagnati dai docenti Anna Pia Di Siena (referente del Progetto), Donata Tella, Corrado D’Alessandro e Achille Corcione, insieme a studenti e insegnanti di altri Istituti scolastici della provincia, tra i quali il Ferraris, il Quercia, il Garofalo e l’Istituto d’Arte di San Leucio.

Dopo una breve presentazione del progetto, illustrato egregiamente dai diversi ufficiali promotori dell’evento: il tenente colonnello Giuseppe Maltese, responsabile progetto grafico; il maggiore Francesco Galante, progetto Web, Social, Spot Radio e TV; il tenente Marzia Candela, responsabile progetto alimentare; il tenente colonnello Massimo Gaudiosi, responsabile progetto amministrativo, gli alunni, insieme ai rispettivi docenti e agli ufficiali loro assegnati, hanno gettato le prime basi per collaborare alla preparazione dell’evento in programma nei giorni 9, 10 e 11 ottobre 2020.

studenti del buonarroti insieme al prof Valentino-2

Sono stati strutturati i seguenti tavoli di lavoro, divisi per ambiti: “Alimentazione e attività sportiva” per stilare un programma di allenamento per uno sportivo ed una dieta equilibrata per atleti o giovani che si avvicinano per la prima volta allo sport; “marketing” anche digitale sia per preparare l’evento sia per la sponsorizzazione tramite spot pubblicitari, registrazioni o video; “architettura e ambiente” per la progettazione e realizzazione sia del “Villaggio Cremisi” antistante la Reggia, sia per lo sviluppo di percorsi di gara che prevedano isole ecologiche per la raccolta differenziata.

L’evento avrà una impronta incentrata soprattutto sull’ecosostenibilità, sulla tutela dell’ambiente, sullo sport e sull’affermazione dei rispettivi valori. Gli studenti delle classi quarte indirizzo Cat, Amministrazione, Finanza e Marketing, Agrario, Biotecnologie Sanitarie, che realizzeranno questi lavori nell’ambito dei percorsi Pcto (già alternanza, scuola lavoro), saranno seguiti dai tutor scolastici e dai militari. Un secondo incontro ha avuto luogo venerdì 7 febbraio al quale hanno preso parte gli studenti della IV A Afm Daniele Senneca e Luigi Selvaggio accompagnati dal prof Alfonso Valentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al liceo Diaz sanificatori in tutte le classi. Ma il preside lancia il nuovo allarme per le 'classi pollaio'

  • Il liceo Manzoni celebra Dante in un incontro online con l'avvocato Iannotti

  • Tablet del ‘Giordani’ ai militari per controllare gli accessi al centro vaccinale

  • Polizia locale e Protezione civile a scuola per le ‘raccomandazioni anti Covid’

  • Torna in funzione lo scuolabus per gli studenti

  • La pallavolo si racconta agli studenti del liceo Manzoni

Torna su
CasertaNews è in caricamento