rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Scuola

Il governo conferma il rientro a scuola. Oggi vertice dei presidenti di Regione

La quarta ondata colpisce tanti bambini e ragazzi. De Luca insiste sulla Dad, i colleghi vorrebbero un intervento del governo

Nonostante i numeri del contagio della quarta ondata di Covid-19 siano altissimi, il governo Draghi non ha alcuna intenzione di cambiare la propria strada sulla scuola ed ha confermato il rientro in classe dal 10 gennaio, seppure probabilmente con alcune modifiche almeno per quanto riguarda quarantene e distinzioni tra vaccinati e non nelle classi.

Le Regioni, che proprio di questo parleranno oggi durante la Conferenza, spingono per eliminare il distinguo e, nel contempo, aumentare la soglia di positivi superata la quale le classi finiscono in Dad. A preoccupare, al momento, sono i dati che riguardano i casi di positività tra i più piccoli, quella fascia di età, cioè, che per ultima ha cominciato il ciclo vaccinale. Circa un contagio su quattro, rivela infatti la Società Italiana di Pediatria, riguarda nell'ultima settimana gli under 20. In un mese i ricoverati tra gli under 19 sono aumentati di quasi 800, passando da 8.632 a 9.423. Dati che fanno il paio con l'andamento della campagna vaccinale, che stenta in particolare nella fascia 5-11 anni, dove si raggiunge appena il 10% di immunizzati, contro il 70% tra i 12enni e i 19enni.

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, per questo, sta spingendo affinché si arrivi ad un rinvio del ritorno in classe a febbraio, con l’attivazione della Dad per tutti. Anche altri colleghi sono d’accordo, ma vorrebbero un intervento del governo che, invece, come detto, non ha intenzione di mettere mano alla scuola.

Intanto, nuove riunioni tecniche a palazzo Chigi in vista di quella che appare sempre più una certezza, ovvero l'estensione del super Green pass al lavoro. Un tema piuttosto complesso, soprattutto per quanto riguarda il mondo del privato, ma che andrà inevitabilmente sciolto a breve. Per questo cresce l'attesa per il consiglio dei ministri di mercoledì, quando le ipotesi potrebbero diventare realtà, forse già da febbraio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il governo conferma il rientro a scuola. Oggi vertice dei presidenti di Regione

CasertaNews è in caricamento