Coronavirus, il liceo Garofano pronto ad attivare le "lezioni a distanza"

Il preside Di Cicco non vuole farsi trovare impreparato: "Un servizio in smart working o tele lavoro in caso di chiusura delle scuole"

Il preside Giovanni Di Cicco

"La rapida diffusione del coronavirus con la relativa chiusura delle scuole in diverse regioni, ci obbliga a prepararci di fronte all’eventualità, che speriamo scongiurata, di analoghi provvedimenti che potrebbero interessare anche la nostra regione". Resta in allerta il preside del Liceo "Garofano" di Capua, Giovanni Di Cicco, che non vuole farsi trovare impreparato in caso di chiusura delle scuole e per questo motivo ha effettuato una riflessione preventiva e precauzionale circa la possibilità di adottare soluzioni condivise per continuare ad assicurare il diritto allo studio in simili condizioni.

"Nel caso, che non auspichiamo naturalmente, la nostra regione dovesse disporre la chiusura delle scuole, potremmo sperimentare autonomamente, di erogare l’insegnamento in modalità e-learning mediante modalità di comunicazione multimediale tipo Skype, FaceTime o altre soluzioni che prevedono l’impiego di piattaforme informatiche in grado di garantire l’erogazione del servizio di didattica a distanza. Si tratterebbe di organizzare il servizio in smart working o tele lavoro, peraltro già ampiamente utilizzato in molti comparti anche pubblici. A tale scopo riteniamo di disporre di tutta la tecnologia necessaria e delle risorse professionali adeguate, compresa una task force di supporto funzionale", sottolinea il preside Di Cicco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al liceo Diaz sanificatori in tutte le classi. Ma il preside lancia il nuovo allarme per le 'classi pollaio'

  • Il liceo Manzoni celebra Dante in un incontro online con l'avvocato Iannotti

  • Tablet del ‘Giordani’ ai militari per controllare gli accessi al centro vaccinale

  • Polizia locale e Protezione civile a scuola per le ‘raccomandazioni anti Covid’

  • Torna in funzione lo scuolabus per gli studenti

  • La pallavolo si racconta agli studenti del liceo Manzoni

Torna su
CasertaNews è in caricamento