rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Scuola Alife

Maria Farina ed Enza Caporaso sono le due baby sindache

La cerimonia di insediamento all'istituto comprensivo

Un vero giuramento prima di indossare la fascia tricolore, questi i gesti fortemente simbolici che hanno celebrato in Conferenza Stampa, oggi 14 marzo, i piccoli sindaci dei Plessi di Alife e Sant’Angelo d’Alife.

Maria Farina sarà la prima cittadina a capo di un Consiglio Comunale dei Ragazzi di Alife formato dai consiglieri Angelo Michele Fragola, Chiara Miselli, Gabriele Pio Vitelli, Giulia Pannone, Giuseppe Pezzullo, Silvana Flagiello, Mariantonietta Zulla, Michele Sansone, Flavia Aceto e Luciano Lombari. Enza Caporaso sarà, invece, il piccolo sindaco di Sant’Angelo d’Alife. Ecco la sua squadra di consiglieri: Antonio Caporaso, Marco Manera, Marianna Vecchio, Riccardo Ferraro, Carlotta Di Franco, Marta De Caprio ed Aurora Rega.

“Un plauso va senza dubbio alla commissione di educazione civica che ha magistralmente coordinato l’ottima riuscita delle elezioni in entrambi i plessi” ha tenuto a precisare il dirigente scolastico Angela Faraone. “Ringraziamo per l’opportunità che ci è stata data, - ha dichiarato il baby sindaco Farina – il simbolo della nostra lista è formato da tanti pezzi di un puzzle che ci rappresentano come parte di un tutto”. Enza Caporaso si è detta, invece, felice soprattutto del fatto che si è trattato di un’esperienza che li prepara al domani. “Ci siamo incontrati a casa mia e ognuno ha proposto un’idea che è poi diventata il nostro programma elettorale”. Ha concluso la piccola Caporaso. La piccola prima cittadina Farina ha aggiunto, invece, che gli incontri dei consiglieri alifani sono avvenuti al bar e che di tutti i punti del programma proposti sono stati scelti i migliori.

“La democrazia permette a tutti di candidarsi e poi si vince con i voti. È bene che si agisca sempre con correttezza e che si abbia sempre lo stesso entusiasmo per continuare. Non vi stancate mai, neanche quando potrebbero esserci delle incomprensioni”. Ha asserito il sindaco di Alife Maria Luisa Di Tommaso nel congratularsi con i neoeletti e nel dichiarare che si aspettano proposte dei giovani eletti per integrarle nel Consiglio Comunale degli adulti.

Michele Caporaso, sindaco di Sant’Angelo d’Alife, nell’evidenziare che questa iniziativa è la prima di tutto il territorio della Comunità Montana del Matese, di cui è anche presidente, ha dichiarato: “Domani sera, 15 marzo, si terrà a Sant’Angelo un Consiglio Comunale molto importante. Uno dei punti all’ordine del giorno sarà l’insediamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi e l’altro in cui si discuterà degli incentivi per le giovani coppie che scelgano di vivere sul territorio comunale, perché è bene non far andar via i ragazzi. E perciò anche la mia squadra di amministratori sarà ben lieta di aprire le porte a questi germogli”.

Una stanza tutta per loro nella Casa Comunale e un punto dell’ordine del giorno a loro dedicato in ogni Consiglio Comunale. Questo ha aggiunto il sindaco Michele Caporaso prima di congedarsi. Il C.C.R., acronimo di Consiglio Comunale dei Ragazzi, è un organo molto simile a quello degli adulti; dà voce ai bambini e ai ragazzi delle comunità locali con l’intento di controllare l'operato del sindaco e di contribuire alla formazione delle leggi cittadine. “Che l’umiltà, il rispetto, la partecipazione dimostrata in questa campagna elettorale siano da esempio per gli adulti”. Questo, in estrema sintesi, è l’augurio della dirigente scolastica Angela Faraone che ha supervisionato ogni fase di questa bella pagina dell’Istituto Autonomo Comprensivo di Alife.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maria Farina ed Enza Caporaso sono le due baby sindache

CasertaNews è in caricamento