Scuola

Venticinque scuole provenienti da 10 regioni partecipano al concorso "Ambiente e Sport"

La cerimonia di premiazione si svolgerà mercoledì 26 maggio presso la sala consiliare del Comune di Caserta

Il Comune di Caserta

Tutto pronto per la cerimonia di premiazione del concorso scolastico "Ambiente e Sport", ideato e organizzato dall’associazione di promozione sociale, turismo, ambiente, sport, spettacolo (Aps Tass) con il patrocinio della "Città di Caserta". L'evento si terrà il prossimo 26 maggio, a partire dalle 9,30, presso la sala consiliare del Comune di Caserta. Al concorso, aperto a tutti gli ordini di scuola, hanno aderito 25 scuole in rappresentanza di 10 regioni (Abbruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria). Sono stati presentati oltre 100 lavori (multimediali, video, powerpoint e articoli giornalistici) con la partecipazione attiva di oltre 1000 studenti.

Alla cerimonia, dopo l'introduzione del presidente dell’associazione Aps Tass, Gaetano De Masi, già dirigente scolastico, e i saluti istituzionali del sindaco di Caserta, Carlo Marino, interverranno Antonio Di Tollo, già dirigente tecnico del Miur, e Roberto Alborghetti, scrittore e giornalista, direttore di “Okay!”, media partner del concorso “Ambiente e Sport”. Dopo la proiezione di un suggestivo video introduttivo, curato da Ciro De Masi, prenderà il via la premiazione con la proclamazione dei vincitori nell'ordine che segue: scuola primaria, poi secondaria di I grado e, infine, secondaria di II grado. Le scuole finaliste, presenti tramite collegamento da remoto, avranno a disposizione dei minuti per presentare i propri lavori in concorso. A ciascuna scuola sarà consegnata un'artistica stampa di Caserta e, da parte dell’amministrazione comunale, degli ingressi omaggio al Belvedere di San Leucio, sito riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Il concorso, dunque, dopo un percorso di alcuni mesi, giunge al traguardo. "Come prima edizione siamo più che soddisfatti per le adesioni e l'interesse che ha suscitato il concorso - dichiara Gaetano De Masi - Tantissimi e interessanti i progetti delle scuole. A tal proposito ringrazio i nostri soci che hanno valutato con impegno e professionalità gli oltre 100 lavori inviati dalle scuole. L'alta qualità dei progetti testimonia che la scuola italiana è attiva ed efficace. Anzi faccio miei le parole di Massimo Recalcati “i docenti e gli studenti, in questo periodo di dad, hanno testimoniato che la cultura non arretra di fronte al male, anche quando in questo caso ha la forma impalpabile di un virus.” Ci auguriamo che la prossima edizione si possa organizzare in presenza. E' nostra intenzione per la seconda intenzione organizzare tre giorni di laboratori, seminari, musica, spettacoli, stand enogastronomici, visite guidate ai monumenti di Caserta e provincia. Immaginiamo una festa di colori e creatività con le scuole di diverse parti d'Italia raccolte qui a Caserta e tanti illustri ospiti a testimoniare la vicinanza a questo concorso che ha molto ancora da dire e raccontare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venticinque scuole provenienti da 10 regioni partecipano al concorso "Ambiente e Sport"

CasertaNews è in caricamento