rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Scuola Mondragone

La scuola 'Buonarroti-Vinci' si tinge di rosso per dire 'no' alla violenza sulle donne

La Scuola Secondaria Statale di I° grado "Buonarroti Vinci" di Mondragone scende in campo e grida 'no' alla violenza sulle donne attraverso un segno rosso.

Nella giornata internazionale del 25 novembre la Scuola Buonarroti Vinci, per esprimere solidarietà a tutte le vittime di violenza, ha fatto utilizzare ed indossare un simbolo universalmente riconosciuto come emblema di vicinanza e solidarietà al mondo femminile (nastrino rosso, maglietta rossa, fiocco rosso, segno rosso sulla guancia) affinché tutta la comunità scolastica rifletta su questo drammatico tema.

buonarroti vinci mondragone3-2

L’iniziativa, promossa dal dirigente scolastico della Scuola Buonarroti-Vinci, Diamante Marotta, ha avuto un notevole successo. “I giovani di oggi –sottolinea il preside Diamante Marotta- devono capire la necessità non solo di evitare ma anche di opporsi alla violenza sulle donne. Affinché le donne del domani non subiscano più abusi da parte di chi, per una qualsiasi ragione si trovi in una condizione di vantaggio, è necessario sensibilizzare gli adulti del domani”.

buonarroti vinci mondragone-2

Nulla è più caratteristico del colore rosso, segno di dolore, di violenza e di una sofferenza insostenibile che le donne vittime di abusi e prevaricazioni urlano nel silenzio da generazioni. E così con il colore rosso, gli alunni della Scuola Buonarroti-Vinci hanno simbolicamente provato, per una giornata, quella sofferenza. Chi per fortuna, non ha avuto esperienze di tali violenze, ha capito l’importanza della drammaticità di questo tema. Ma questo colore è anche il modo per scendere in campo e dare un cartellino rosso, per dire stop, alla violenza sulle donne. Infatti gli alunni, sotto la direzione delle professoresse Anna Uttieri, Noemi Cerullo, Amelia Dora De Lisa, Giuseppina Pirozzi, Caterina Supino e del professore Pasquale Borrelli, hanno riflettuto sulla necessità di fermare il negazionismo riguardo tale argomento e su quanto sia fondamentale un atteggiamento attivo per aiutare le donne vittime di maltrattamenti. In conclusione, un’ottima iniziativa quella promossa dalla Scuola Secondaria Statale di I° grado Buonarroti-Vinci di Mondragone, per una futura società civile che rispetti e che ami le donne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scuola 'Buonarroti-Vinci' si tinge di rosso per dire 'no' alla violenza sulle donne

CasertaNews è in caricamento