Lunedì, 15 Luglio 2024
Scuola

Open Day all'asilo nido bilingue che unisce Caserta con gli Stati Uniti

L'iniziativa dell'Alpha School per le famiglie, con insegnanti madrelingua dell'US Navy di Gricignano

Un ponte tra la città di Caserta e gli Stati Uniti da esperire già dalla più tenera età, una scuola pensata da chi ha sviluppato in prima persona un percorso formativo in Texas per portare un cambiamento nella città capoluogo, equipaggiando i bambini sin da piccoli, con possibilità concrete, anche per le famiglie dei bambini di acquisire nuove conoscenze e coinvolgimenti nelle attività.

Può sembrare enfatico ma è proprio questo l'obiettivo di Alpha School Asilo Bilingue, la scuola 0-3 anni diretta da Adriana Tufaro, giovane insegnante casertana con alle spalle importanti esperienze di insegnamento bilingue italiano ed inglese in altre realtà formative.

La differenza è una equipe qualificata di madrelingua inglese, al cui interno vi sono elementi professionali provenienti direttamente dagli Usa ed un ambiente multietnico e multilinguistico interamente pensato per la crescita dei bambini ma anche all'interazione con le famiglie.

Le iscrizioni sono iniziate lo scorso 28 gennaio, il 31 dello stesso mese il primo open day a cui ha partecipato anche il Sindaco di Caserta Carlo Marino. La scuola ha aperto ufficialmente il 22 maggio per preparare l'anno scolastico a partire da settembre 2023 fino a giugno 2024.

Nel frattempo è attivo un servizio di preinserimento che funziona dalle 9 alle 12.30 per favorire il distacco e abituare i piccoli all'ambiente e poter dare la possibilità ai genitori di andare a lavorare in questo periodo.

"Il cuore di Alpha School è la famiglia, la mission è un asilo che vada incontro alle esigenze dei genitori e accoglierli appunto come una famiglia e tirare fuori il meglio da loro e dai piccoli, incrementando in loro i valori fondanti di una società che oggi ne è priva", spiega la direttrice.

"Una scuola nata per aiutare ogni bambino a crescere seguendo percorsi equilibrati di socializzazione, a superare difficoltà, ad acquisire abilità, conoscenze e capacità affettive e relazionali. La nostra è ormai una società sempre più multietnica e multilinguistica ed è diventata quasi una necessità “attrezzare” e abituare i bambini, sin dalla più tenera età ad un approccio che tenga conto della cultura di appartenenza ma che sia aperto a contributi multiculturali".

Il team è composto da insegnanti italiane, un medico musicoterapeuta, una counselor e coach per sostenere le relazioni tra famiglia e piccoli, una cuoca, una segretaria amministrativa, una insegnante madrelingua britannica, e volontarie donne, tutte maestre qualificate di nazionalità americana, provenienti dalla Base Us Navy.

Le attività quotidiane del nido sono state arricchite da attività specifiche per il raggiungimento del benessere globale del bambino quali: attività di scoperta dell’inglese (della lingua italiana) e del bilinguismo, attività di psicomotricità e musicoterapia, attività di espressione corporea, attività grafiche pittoriche e attività sensoriali.

La scuola può ospitare un massimo di 34 bambini, gli orari vanno dalle 7:30 alle 16:30 oppure l’orario prolungato fino alle 17:30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Open Day all'asilo nido bilingue che unisce Caserta con gli Stati Uniti
CasertaNews è in caricamento