La ministra Azzolina: "Tutti in classe il 7 gennaio". Ma De Luca ha già messo le mani avanti

La titolare della Pubblica istruzione insiste per il rientro in presenza

La ministra Lucia Azzolina

Continua la guerra a distanza tra il ministro alla Pubblica istruzione Lucia Azzolina ed il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Quest’ultimo, nella sua diretta di venerdì, aveva affermato di non poter assicurare la riapertura della scuola il 7 gennaio.

Di tutt’altro avviso, la ministra Azzolina. "Il Governo è unito sul riaprire la scuola il 7 gennaio. Non possiamo perdere nemmeno un'ora, non importa se il 7 gennaio è un giovedì. La scuola, tanto bistrattata in passato, deve ritrovare la sua centralità", sono le parole del ministro dell’Istruzione a Mezz'ora in più su Rai 3.

Il ministro sarebbe orientata ad allargare le presenze in classe anche per gli studenti dei licei. Ma alla fine si dovrà attendere la decisione di De Luca che potrebbe nuovamente imporre la didattica a distanza anche dopo le festività natalizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Fortini: "Da lunedì in classe 4 e 5 elementari". Le mamme 'pro Dad' chiedono rinvio

  • Premio nazionale "ETwinning" all'istituto Rocco Cinquegrana di Sant’Arpino

  • Concorso Dsga, eliminata la soglia di idoneità

  • "Interroghiamo la scuola”, sabato l’istituto Dante Alighieri apre di nuovo le porte online

  • Maurizio De Giovanni ritorna al liceo Manzoni

  • Dattilografia, parte il corso online

Torna su
CasertaNews è in caricamento