Corsi di Formazione Santa Maria Capua Vetere

Dialoghi sulla deontologia forense, corso di formazione dell'ordine

L'iniziativa per ascoltare ed informare gli avvocati

La Deontologia è un cardine della professione forense, importante e fondamentale nell’attività quotidiana dell’avvocato, nel rapporto tra i colleghi, con i giudici ed ancor più con i clienti. L’Ordine di Santa Maria Capua Vetere ha voluto dialogare con la classe forense, per ascoltare ed informare chi vive le aule dei Tribunali, gli studi legali ma anche il mondo del web e dei social, in cui molte volte si rende necessario ricorrere ed utilizzare quei capisaldi della deontologia.

Il Coa sammaritano ha scelto interlocutori importanti e quotati, per affrontare e fornire le giuste indicazioni ai colleghi, come Giuseppe De Angelis, già Presidente del Consiglio Distrettuale di Disciplina, che ha evidenziato l’importanza della deontologia come presidio di recupero del ruolo sociale dell’avvocato. "L’avvocatura soffre di una crisi d’identità a livello nazionale e attraverso il codice deontologico si può recuperare il ruolo istituzionale e storico dell’avvocato" queste le sue parole.

Anche Emilia Borgia, Vice Presidente del Consiglio Distrettuale di Disciplina come Giudice del Consiglio Distrettuale, ha sottolineato "l’importanza del ruolo ricoperto e della sua delicatezza nel giudicare un collega, giudizio che richiede un grande equilibrio". Maria Cuomo, Componente del Consiglio Distrettuale di Disciplina, che ha ribadito la grande rilevanza dell’evento. Angelo Leone, Presidente del Consiglio Distrettuale di Disciplina, nel suo intervento di saluto ha sottolineato l’importanza di tali eventi formativi: “E’ importante fare formazione, che ci sia la dovuta attenzione sulla deontologia forense. Noi come Consiglio siamo costretti a giudicare alcuni colleghi che poco conoscono le norme deontologiche e questi momenti di confronto sono fondamentali”.

Gli interventi di saluto sono stati affidati al Presidente dell'Ordine, Angela De Vecchio, che ha equiparato la deontologia ad un "vangelo che gli avvocati devono seguire non solo all’interno del processo ma anche all’esterno nella vita quotidiana, con regole chiare da tenere come esempio. È fondamentale - ha aggiunto - recuperare la dignità della figura dell’avvocato per la funzione sociale che riveste".

Il Presidente Del Vecchio, unitamente a Ugo Verrillo, Presidente della Fondazione Forense di Santa Maria Capua Vetere, hanno evidenziato la necessità di tali eventi e corsi formativi utili ad informare e formare i colleghi delle conoscenze e delle competenze professionali offerte dai convegni in materia deontologica. Presenti al convegno, attesa l’importanza dell’argomento trattato, i consiglieri del Coa Gianmarco Carozza, Tiziana Ferrara, Bruno Amirante, Loredana Palumbo oltre a Carlo Cipullo, membro del Consiglio distrettuale di disciplina, il Presidente del Comitato Pari Opportunità, Raffaella Alois, ed il Componente Cpo Fiorella D’Angiolillo, ed il Consigliere Segretario dell’Ordine Paolo Falco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dialoghi sulla deontologia forense, corso di formazione dell'ordine
CasertaNews è in caricamento