rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Corsi di Formazione Grazzanise

La figura di don Milani al centro del focus tra educatori

L'iniziativa all'istituto comprensivo di Grazzanise con Abbate e Tanzarella

Giovedì alle 16,30, presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo Grazzanise, il convegno “Attualità del pensiero pedagogico di Don Milani” durante il quale docenti ed educatori rifletteranno sull’attualità di Don Lorenzo Milani in occasione del centenario della sua nascita.

Il convegno è la conclusione di un percorso formativo fortemente voluto dalla Dirigente Scolastica, Roberta Di Iorio, e organizzato con il supporto minuzioso delle docenti del plesso “don Milani” Di Scala Ilaria, Abbate Rossella e Natale Emiliana. Il percorso è stato patrocinato dal Comune di Grazzanise retto dal sindaco dott. Enrico Petrella che con la recente istituzione della Commissione Cultura ha deciso di investire fortemente in questo campo. Confinato dalle autorità ecclesiastiche in una piccola comunità sulle montagne del Mugello, don Lorenzo Milani diede vita a quella che divenne una delle più importanti esperienze pedagogiche del Novecento italiano, la scuola di Barbiana.

Don Lorenzo, nella sua vita e con i suoi insegnamenti, ha usato la scuola come strumento di emancipazione e per migliorare il mondo e celebrarlo e basta, oggi, sarebbe come tradire i suoi insegnamenti. Questo il messaggio che vuole trasmettere, quotidianamente, la dottoressa Di Iorio con questa iniziativa e con le sue azioni quotidiane alla guida dell’Istituzione Scolastica Grazzanisana dal 2015 cercando di mantenere fermo il concetto che l’insegnamento è una missione, non un posto fisso sicuro e che lavorare nel mondo della scuola significa lavorare con materiale umano e che per fare bene in un mondo ingiusto ci vuole, nel proprio lavoro, una sorta di testimonianza etica e perseverante ma costituita dalle azioni pratiche di un mestiere perché insegnare, anche oggi, è un lavoro fatto di cura soprattutto per i più deboli e che educare è un mestiere dannatamente serio perché si tratta prioritariamente di incontro, di relazione umana e la qualità dell’incontro tra chi insegna e chi impara, tra chi educa e chi è educato è certamente biunivoca.

Relatori del convegno saranno Giammichele Abbate, Cultore di Pedagogia Generale presso il Dipartimento di Psicologia Dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e Sergio Tanzarella, Professore ordinario di Storia della Chiesa alla Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La figura di don Milani al centro del focus tra educatori

CasertaNews è in caricamento