Corsi di Formazione

Studenti e sindaci nel bene confiscato per due giornate all'insegna dell'ambiente

Il Consorzio Agrorinasce e il Gse promuovono la sensibilizzazione ai temi della sostenibilità, delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica

Il centro "Pio La Torre" di Santa Maria La Fossa

Mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio, a Santa Maria La Fossa, il Gse, società del Ministero dell’Economia che in Italia promuove lo sviluppo sostenibile attraverso l’erogazione degli incentivi alle fonti rinnovabili e all’efficienza energetica, organizza in collaborazione con il Consorzio Agrorinasce, due giornate di formazione e sensibilizzazione ai temi della sostenibilità ambientale, delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica.

Il 15 gennaio, con la partecipazione di 100 studenti della scuola IC "Don Milani-Gravante" di Grazzanise, si terrà la festa dell’albero in collaborazione con l’associazione Futuro 2030. Saranno piantumati 13 alberi di magnolie e verrà creata un’aiuola di fiori sotto al monumento per la legalità posto all’interno del Centro di Educazione e Documentazione Ambientale "Pio La Torre" di Santa Maria La Fossa. I 100 studenti seguiranno poi una lezione a cura dei funzionari del Gse, sui temi della sostenibilità ambientale.

Il 16 gennaio si terrà invece una giornata di formazione rivolta ai sindaci, ai tecnici della pubblica amministrazione e ai liberi professionisti del casertano e delle aree limitrofe, per far conoscere le opportunità offerte dagli incentivi del Gse per la riqualificazione degli edifici pubblici. Al corso prenderanno parte anche i tecnici dell’Enea e del Ministero dell’Ambiente e saranno presenti gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri della provincia di Caserta. L’appuntamento, sia per il 15 che per il 16 gennaio, è dalle ore 9,30 presso il Centro di Educazione e Documentazione Ambientale "Pio La Torre" di Santa Maria La Fossa gestito dal Consorzio Agrorinasce, bene confiscato alla camorra recuperato con fondi del Ministero dell’Interno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti e sindaci nel bene confiscato per due giornate all'insegna dell'ambiente

CasertaNews è in caricamento