Domenica, 24 Ottobre 2021
WeekEnd

Reggia protagonista assoluta del week end casertano, gli eventi dal 24 al 26 settembre

Concerti, escursioni speciali, l'apertura serale per la 'Notte dei Ricercatori' e la prima vendemmia della 'Vigna Reale'. Al Belvedere c'è Geolier, sfilata sotto le stelle a Caiazzo. Tanti appuntamenti per i bambini. Non sapete cosa fare? Ecco i nostri suggerimenti

Tra gusto ed appuntamenti per bambini è ricco il cartellone di eventi in programma nel casertano. Reggia protagonista assoluta tra concerti, escursioni speciali e l'apertura serale per la 'Notte dei Ricercatori'. E sabato c'è la prima vendemmia del Re. E allora. Non sapete cosa fare nel fine settimana? Ecco i nostri suggerimenti.

Reggia di Caserta

- Venerdì 24 settembre apertura straordinaria serale in occasione della Notte dei Ricercatori con percorsi speciali e focus tematici sugli strumenti della scienza e della tecnica al tempo dei Borbone. Escursioni e passeggiate anche nelle giornate del 25 e del 26.

- Sabato 25 settembre prima vendemmia per la 'Vigna Reale' nel bosco di San Silvestro che ritorna a vivere ed a produrre il pregiato Pallagrello già famoso ai tempi dei Borbone. 

- Domenica 26 settembre alla Cappella Palatina per le giornate europee del patrimonio 'Matinee Mozartiano' con l'Orchestra da Camera di Caserta diretta da Antonino Cascio.

Musica

- Venerdì 24 settembre nella splendida cornice del Real Belvedere di San Leucio a Caserta, si terrà il concerto di Geolier (al secolo Emanuele Palumbo), uno degli artisti più giovani ed attivi della scena rap di Napoli.

- Il centro Hecate di Casagiove riapre i battenti con lo spettacolo musicale "IntrattieniMenti" delle artiste Alessandra Coccia (doppiatrice e attrice) e Daniela Esposito (musicista e attrice). La piece tra teatro e musica sabato 25 settembre alle 18.

Moda

- Si terrà sabato 25 settembre in Piazza Santo Stefano di Caiazzo “Percorsi di Seta, Sfilata sotto le stelle”. Un evento - patrocinato da Comune, Pro Loco, Centro Madre Claudia e sostenuto da numerosi sponsor del territorio - promosso dall'energica ed instancabile Maria Antonietta Mauro, artigiana e ideatrice di Creazioni Artistiche in Seta di San Leucio.

Bambini

- Sabato 25 settembre a Pignataro Maggiore riapre il Giardino delle Zucche. Sarà una grande occasione per grandi e piccoli per vivere una giornata immersi nella natura e preparare una 'terrificante' zucca di Halloween. 

- Il prossimo week-end spazio al gioco nel quartiere Acquaviva di Caserta. La villetta di via Arno, bene comune del quartiere Acquaviva gestito dal Comitato Città Viva dal 2017 tramite patto di collaborazione, accoglierà una festa dedicata allo sport e all’inclusione.

- Conoscenza e divertimento garantiti con “La fata della notte”, spettacolo in cupola digitale che si rivolge ai piccoli spettatori tra i 5 e i 13 anni. L’appuntamento domenica alle 18.30 al Planetario di Caserta. E chi arriva alle 18 potrà anche visitare il percorso museale e la mostra sulla storia dei libri di fisica e astronomia.

- Nell’ambito della Rassegna di Teatro per le famiglie promossa dalla Compagnia La Mansarda Teatro dell’Orco in collaborazione con il Centro Educazione Ambientale del Wwf, domenica 26 settembre, a partire dalle 11.00, con partenze scaglionate ogni 20 minuti, verrà rappresentato il nuovo spettacolo “Re Leone e gli amici del bosco”.

Gusto

- Sabato e domenica da prendere a sorsi a Cesa con l'Aspirinum Festival. Un appuntamento immancabile per tutti gli amanti di cibo e vino di qualità ed anche per questa edizione l’intero paese sarà coinvolto e accoglierà gli avventori con i colori, i suoni e, soprattutto, i profumi della Vendemmia Eroica che si sta svolgendo proprio in questo periodo e che ha come protagonista indiscusso il preziosissimo Vino Asprinio. 

Incontri

- Domenica 26 settembre alle 18 al Palazzo Fazio di Capua, il giornalista Giuseppe Russo tornerà a divulgare i particolari episodi raccolti nel suo ultimo testo "La Guerra Dimenticata" e nella nuova collana a fumetti "I Caduti di Pietra – The Comic Book Series".

Arte

- Sabato 25 settembre, alle 11 presso il Museo Archeologico di Calatia di Maddaloni, sarà inaugurata la mostra di Raffaele Bova "Genesi di una pandemia". La mostra, promossa sotto l’egida del Ministero della Cultura, è stata realizzata in collaborazione con il Museo-FRaC Baronissi e il Museo ARCOS di Benevento nell’ambito del progetto che mira a promuovere, attraverso una serie di mostre monografiche, significative personalità della storia dell’arte contemporanea in Campania, nella seconda metà del XX.

Hobby

- Il prossimo fine settimana (venerdì 24 e sabato 25 settembre) all’insegna del collezionismo. Dopo la sospensione a causa del Covid 19, torna a Capua il Convegno Numismatico Filatelico Campano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggia protagonista assoluta del week end casertano, gli eventi dal 24 al 26 settembre

CasertaNews è in caricamento