Sabato, 25 Settembre 2021
WeekEnd

Musica, bellezza e gusto: cosa fare a Caserta e provincia dal 2 al 4 luglio

Apertura straordinaria di sera per la Reggia di Caserta. I Coma_Cose in concerto a Carditello

Ancora un week end tutto da vivere in provincia di Caserta tra la Notte Europea dei Musei, concerti e gusto. 

Notte Europea dei Musei

- Sabato sera in bellezza alla Reggia di Caserta con gli ingressi serali al Palazzo vanvitelliano al costo di 1 euro. La suggestione del crepuscolo e della sera sarà il corollario di una visita speciale agli appartamenti reali che per l'occasione saranno inondati dalle note dell'ensamble musicale Duo MandGuit a cura dell'associazione Progetto Sonora, la cui proposta è stata selezionata nell’ambito del bando di valorizzazione partecipata 2021.

- Al Museo Archeologico Teanum Sidicinum, invece, in occasione della Notte Europea debutterà il progetto Apulian Mystery con una caantata scenica dedicata alla poetessa del '500 Isabella Morra. 

- Il Museo Archeologico Calatia di via Caudina, 353 a Maddaloni resterà aperto al pubblico dalle ore 20.00 alle ore 23.00. Nel cortile del suggestivo Casino dei duchi Carafa che ospita il Museo archeologico di Calatia, proponiamo dalle ore 19.30 e 21.00 una performance musicale a cura del fisarmonicista Carmine Mandia. L’organizzazione dell’evento è a cura dell’Associazione Anna Jervolino, con la collaborazione del Comune di Maddaloni e del Club per l’Unesco di Caserta.

- Al Museo archeologico dell’antica Capua, alle ore 20.00, 20.30 e 21.00, saranno proposte visite guidate tematiche sui “colori del passato”: saranno illustrate tecniche e metodologie decorative applicate su diversi materiali, dalle terrecotte architettoniche che decoravano i tetti campani, alle scene a figure rosse che animavano i contenitori ceramici rinvenuti nelle tombe; un particolare focus verrà inoltre riservato alle tombe con lastre dipinte dei Campani. Un percorso di visita che consentirà di scoprire in maniera trasversale gli usi, i costumi e le abilità artigianali degli antichi capuani. Per l’occasione sarà presente al Museo anche una piccola delegazione dei bimbi che hanno partecipato al progetto HortiCultura, sostenuto dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del fondo di contrasto alla povertà educativa minorile, che hanno coltivato gli orti museali attuati con “Terra Felix” al Museo Archeologico dell'Antica Capua e all'Anfiteatro campano. Previste visite serali anche all'Anfiteatro a cura dell'Archeoclub. 

- Il Museo provinciale campano di Capua aderisce alla Notte europea dei Musei con una apertura straordinaria dalle ore 18.00 con una visita guidata a cura di Damusa Aps. La meravigliosa cornice di Palazzo Antignano ospiterà inoltre alle ore 19.30 l’evento musicale “Le donne e le muse nell’arte” con la pianista Maria Gloria D'Alteri, il flauto dolce Maria Agnese Antenucci, il violino Nella Nero e il soprano Francesca Paola Zaza d'Aulisio. Lo spettacolo si svolgerà all'aperto e saranno rispettate tutte le regole Anti Covid.

Concerti

- Si alza il sipario sul Carditello Festival, presso la Reggia Borbonica di San Tammaro. Ad aprire la kermesse sarà il concerto dei Coma_Cose in programma il 3 luglio con il "Nostralgia Tour", unica data in Campania per il duo milanese composto da Fausto Lama, pseudonimo di Fausto Zanardelli (precedentemente noto come Edipo), e da California. 

- Domenica 4 luglio alle 21,30 il cantautore casertano Gino Licata sarà in concerto a San Leucio. Sarà l'atrio superiore della parrocchia del Belvedere a fare da suggestiva scenografia per la performance del musicista. L'evento rientra nella rassegna Ars et Vita organizzata dalla Pro Loco Real Sito di San Leucio nata da un'idea di Marta Campanile con la direzione artistica di Ferdinando Ghidelli. 

- Domenica 4 luglio, all'interno del giardino della Cattedrale di Casertavecchia, per l'Arte del Sacro e del Profano, ci sarà l'atteso concerto a luci di candela, un viaggio sensoriale a contatto con l’anima. Al piano il maestro Alessandro Crescenzo con la voce di Roberta Andreozzi, il tutto ovviamente nell’atmosfera incantata e raffinata delle luci di candela. 

Mostre

- Sabato 3 e domenica 4 presso Casa Nogaro, a Capodrise, ci sarà la mostra di pittura dell'artista Rossella Cavagnuolo.

Manifestazioni

- Si aprirà sabato 3 luglio a Casertavecchia la kermesse l'Arte del Sacro e del Profano, con la direzione artistica di Gianni Genovese. Il programma prevede per sabato 3 luglio alle 20 il corteo storico medievale a cura dell’associazione culturale Passi e Note. Il corteo si concluderà nel giardino della Cattedrale con alcune interpretazioni della Divina Commedia di Dante a cura di Gigi Laperuta e con l’estemporanea sull'Inferno a cura della pittrice Daniela D'Oria.

- Rigenerazione, è questo il tema della quattordicesima edizione del Festival dell’impegno civile, promosso dal Comitato don Peppe Diana e dal coordinamento provinciale di Libera Caserta, che prenderà il via il 4 luglio alle 18 presso Casa don Diana a Casal di Principe.

- Domenica 4 luglio, dalle 10 alle 15 alla Reggia di Carditello ci sarà la Festa dei Gelsi.

Gusto

- Un week end all'insegna del buon vino e della compagnia dei vinili. Da venerdì 2 luglio a lunedì 5 alla villetta comunale di Castel Campagnano è in programma la manifestazione "Vinili di Vino", rassegna di vini e musica, un momento di confronto e di riflessione comune sulla conoscenza del mondo vitivinicolo, una vetrina su una delle maggiori eccellenze enogastronomiche della Campania.

- Tornano le sagre a Liberi. Sabato 3 e domenica 4 luglio doppia serata dedicata ai sapori ed in particolare al 'Caciocavallo impiccato'. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica, bellezza e gusto: cosa fare a Caserta e provincia dal 2 al 4 luglio

CasertaNews è in caricamento