menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Pannofino tra i protagonisti di Mine Vaganti

Francesco Pannofino tra i protagonisti di Mine Vaganti

Ozpetek a teatro ed i carri di Sant'Antuono: gli eventi del week end a Caserta

"Mine Vaganti" debutta al Comunale, bottari e Past'e'llessa a Macerata Campania. Al circolo Nazionale la mostra delle maglie storiche della Casertana

Ozpetek al Teatro Comunale di Caserta con "Mine Vaganti" e la festa di Sant'Antuono a Macerata Campania. Al Circolo Nazionale la mostra delle maglie della Casertana. Ecco i nostri suggerimenti per il week end.

I CARRI DI SANT'ANTUONO

- Chiusura con il botto per la tradizionale festa di Sant'Antuono a Macerata Campania. Venerdì 17 gennaio ci sarà la consueta sfilata dei carri per le strade della città. In piazza San Martino ci sarà l'immancabile degustazione di Past'e'llessa. 


MINE VAGANTI

- Da venerdì 17 a domenica 19 gennaio Arturo Muselli, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni e Giorgio Marchesi in "Mine Vaganti" di Ferzan Ozpetek.


LE MAGLIE DELLA CASERTANA IN MOSTRA

- "Una maglia, due colori, una storia". Questo il titolo della mostra dedicata alle maglie della Casertana che si terrà da sabato 18 gennaio fino a lunedì 20 nei locali del Circolo Nazionale di piazza Dante a Caserta. Nel corso dell’evento saranno esposte oltre 70 casacche di gioco che hanno accompagnato la Casertana dagli anni Sessanta fino ai giorni nostri. 


FALO' DI SANT'ANTONIO ABATE

- Una delle festività più sentite a Castel Morrone e nel sud Italia è sicuramente quella di Sant’Antonio Abate, patrono degli animali da stalla, in onore del quale sorgevano il 17 gennaio lungo le strade i cosiddetti “falò di Sant’Antuono”.

- Anche quest’anno la Pro Loco “S. Eufemia” di Carinaro venerdì 17 gennaio 2020 celebra la Giornata Nazionale del dialetto e della lingua locale. Difatti nel solco della ormai consolidata tradizione la Pro Loco Carinarese ha promosso nell’ambito delle celebrazioni religiose della festa liturgica di Sant’Antonio Abate un incontro presso i portici di Via Trieste dal titolo: ‘O lampanar ‘i Sant’Antuon.

- Venerdì 17 gennaio, solennità di Sant’Antonio Abate, presso il convento francescano Santa Maria delle Grazie di Santa Maria Capua Vetere si terrà “A lamp ‘e Sant’Antuon”.


MOSTRE

- Pronto per partire il progetto ITINERANT-ART. Il primo passo di questo appassionante viaggio è previsto il giorno 18 gennaio 2020, alle 17, presso il “Salone San Vincenzo” del Centro Caritas Diocesana in via S. Nicola ad Aversa.


BAMBINI

LEGO Hidden Side torna con un nuovo tour che parte dal Centro Commerciale Campania di Marcianise sabato 18 e domenica 19 gennaio, dalle 11.00 alle 20.00.

CINEMA

- L'associazione Toponomastica femminile Caserta organizza per il prossimo 17 gennaio 2020 alle 17, presso la Sala Conferenze del Centro Culturale Sant’Agostino in Caserta via Mazzini, la proiezione del documentario "Senza Rossetto", sulla prima volta al voto delle donne.

INCONTRI

- Venerdì 17 gennaio alle 18, presso Andrea De Lucia concept store di via Sant'Agostino a Caserta ci sarà la presentazione del libro "L'Altro Casalese. Domenico Noviello il dovere della denuncia" di Paolo Miggiano. 

TEATRO

- "1799 La rivoluzione napoletana". E' il titolo dello spettacolo in scena sabato 18 gennaio, alle 20,30, con replica domenica 19, alle 18,30, a Palazzo Fazio a Capua nell'ambito della rassegna FaziOpenTheater.

- Dal 18 al 19 gennaio, al Teatro Civico 14 di Caserta, Daniela Ioia - che tra i suoi ultimi successi annovera la partecipazione a Gomorra La Serie e Il Sindaco del Rione Sanità - sarà protagonista di MAMMA, MÀ!, un esilarante monologo scritto da Massimo Andrei, per la regia di Gennaro Silvestro e prodotto da Teatro Insania.

- Ritorna in scena dopo vent’anni. In un nuovo allestimento, con nuovi interpreti e uno sguardo più maturo e riflessivo. Debutterà il 18 e il 19 gennaio al Teatro Don Bosco di Caserta “‘A ricchezza”, una delle commedie più celebri ed esilaranti del drammaturgo napoletano Antonio Magliulo. L’adattamento e la regia sono di Vincenzo Russo e la compagnia è quella dell’associazione “30 Allora”, di stanza nello Spazio Méliès di Recale. Sabato il sipario si aprirà alle 21 e domenica alle 18.

- Torna il teatro-camera al Palazzo delle Arti di Capodrise: il 18 gennaio, alle 18:30, andrà in scena “Tra me e il mondo c’è una patina di equivoci”, un dramma in tre quadri “sagomato” da Raffaele Patti e da Luciano Restivo sul personaggio di Tony P., cantante confidenziale metafora umana di un’Italia decadente tra la fine degli anni Settanta e lo sbocciare degli Ottanta, anni visti marcire dagli occhi di Napoli.

- Sabato 18 gennaio, alle 21, con replica domenica 19 gennaio, alle 19, Officina Teatro a Caserta ospiterà lo spettacolo "Settanta volte sette".

- Sabato 18 gennaio, alle 21, va in scena il secondo appuntamento della rassegna “Approdi 2020” del Nostos Teatro di Aversa: “Cabaret”, una coproduzione BusTheater e Macadam, cantiere delle arti viaggianti. Per l'occasione il Nostos Teatro si trasforma in un grande bus pieno di sorprese in cui ogni stanza e antro si fa teatro.


MUSICA

- Ancora un due appuntamenti gratuiti consecutivi a Caserta con la musica barocca, questa volta maggiormente incentrati sul repertorio strumentale e con due protagonisti assoluti: il violino e l'organo. I concerti venerdì alle 20,15 al Museo Michelangelo e sabato alle 17,30 alla chiesa di San Simeone a Sala.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento