Si alza il sipario su 'Radici farm', l'emporio della canapa e dei suoi derivati

  • Dove
    Via Crescenzo Grillo, 43
    Marcianise
  • Quando
    Dal 04/10/2020 al 04/10/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

E’ un ritorno al futuro quello di “Radici Farm”, l’emporio della canapa e dei suoi derivati che da via Grillo, nel centro storico di Marcianise, segna l’incontro con il prodotto più iconico di Terra di Lavoro. L’inaugurazione è prevista per domenica 4 ottobre.

Dalla natura e da un’accurata selezione degli esemplari più preziosi di canapa sativa, con livelli di THC contenuti nei limiti di legge, nascono prodotti votati al benessere ed alla lunga vita.  

Inflorescenze, olii, farine, tisane e quant’altro derivato dalla pianta dalle mille virtù, conosciuta per le proprie proprietà da tutte le civiltà umane sin dalla notte dei tempi; il segreto è il CBD, la molecola dei miracoli, autentico toccasana per spirito e corpo.

Gli articoli marchiati “Radici Farm” sono a Km zero e prodotti da “Radici Farm Azienda Agricola” con le migliori e più moderne tecniche colturali combinate alle sapienti conoscenze tramandate dai nostri antenati. 

“Radici Farm” e “Radici Farm Azienda Agricola” sono solo al primo step di questo nuovo ed avventuroso viaggio, in cantiere progetti d’ampio respiro per il rilancio del territorio attraverso la riscoperta dell’ “oro verde”. Insomma, il futuro riprendere dove l’avevamo lasciato.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Inaugurazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • La pandemia da Covid non ferma la festa di Sant'Antuono: il programma completo

    • Gratis
    • dal 14 al 17 gennaio 2021
  • La Madonna della Medaglia Miracolosa fa tappa a Caserta

    • Gratis
    • dal 17 al 19 gennaio 2021
    • Santuario di Sant'Anna
  • A Palazzo Fazio riparte la stagione di teatro e danza

    • dal 8 novembre 2020 al 21 giugno 2021
    • Palazzo Fazio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CasertaNews è in caricamento