"La repubblica di Arlecchino", il contrasto Stato-Regioni nel libro di Landolfi

  • Dove
    Biblioteca Comunale
    Indirizzo non disponibile
    Maddaloni
  • Quando
    Dal 17/10/2020 al 17/10/2020
    Ore 18
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Sabato 17 ottobre alle 18 presso la sala ‘Gebbia’ della Biblioteca Comunale di Maddaloni, l’ex Ministro e giornalista Mario Landolfi presenterà il suo ultimo lavoro editoriale "La Repubblica di Arlecchino". L’evento è stato organizzato dal movimento politico cittadino ‘Riscossa di Maddaloni’ su proposta del consigliere comunale Claudio Marone.

Ad animare il dibattito saranno, oltre all’autore, il consigliere Marone ed il docente di storia del locale Liceo Psico Pedagogico e saggista Alfonso Piscitelli. In questo pamphlet, Landolfi mette in luce i vari episodi e le varie ragioni di contrasto tra Stato e Regioni, come per esempio quelle avvenute durante la prima fase dell’emergenza covid, che creano danni all’immagine delle istituzioni e alle esigenze dei cittadini. Naturalmente a causa dell'emergenza coronavirus gli ingressi saranno contingentati ad un massimo di venti persone in osservanza degli ultimi provvedimenti del governo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Cronache tra poesia e fotografia: Palazzo delle Arti si riaccende on line

    • Gratis
    • 27 novembre 2020
    • Pagina Facebook Palazzo delle Arti

I più visti

  • Riapre il Museo di Parete con le 'Presenze Contemporanee'

    • dal 11 ottobre al 22 novembre 2020
    • Parete Art Museum
  • Il coronavirus non ferma il festival del cinema di Castel Volturno

    • dal 6 novembre al 5 dicembre 2020
  • A Palazzo Fazio riparte la stagione di teatro e danza

    • dal 8 novembre 2020 al 21 giugno 2021
    • Palazzo Fazio
  • Cronache tra poesia e fotografia: Palazzo delle Arti si riaccende on line

    • Gratis
    • 27 novembre 2020
    • Pagina Facebook Palazzo delle Arti
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CasertaNews è in caricamento