Per la prima volta a Caserta Paolo Ruggeri, il formatore italiano più richiesto dagli americani 

Con "Imprenditore 2.0" il tour italiano che ha fatto il tutto esaurito

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CasertaNews

Paolo Ruggeri, il primo imprenditore italiano chiamato dagli americani a fare formazione manageriale sarà protagonista di un seminario gratuito, venerdì 9 marzo (presso Le Due Torri, KM 4700 Strada Statale 85 Venafrana - Presenzano). A partire dalle 15, e fino alle 19, Ruggeri, fondatore di Open Source Management International Group, illustrerà a imprenditori e liberi professionisti, per i quali è stato pensato l’evento, quali siano le strategie vincenti, capaci cioè di trasformare ogni imprenditore di oggi in un campione del futuro. “Imprenditore 2.0” è il titolo di una serie di incontri gratuiti tenuti gratuitamente da Ruggeri in tutta Italia e che per la prima volta fa tappa a Caserta grazie alla collaborazione della società di formazione OSM Value. “I nuovi leader, ossia quelle persone che hanno successo nella vita - spiega Ruggeri - sono quegli imprenditori illuminati che si distinguono dalla massa, operando a livello globale, circondandosi delle persone giuste e investendo in più attività, sempre guidati dai valori in cui credono. Oggi per generare ricchezza devi pensare in modo completamente diverso dagli altri. Devi essere controintuitivo e per diventarlo hai solo un modo: rimetterti in gioco, ricominciare a studiare basandoti non sulla teoria dei ‘soloni’ che il business lo raccontano ma non lo conoscono. No, devi studiare le azioni vincenti di altri imprenditori, devi capire che tutto ciò che ha aiutato loro ad avere successo, crisi o non crisi, può aiutare te e la tua azienda ad ottenerlo”.  Dai processi di internazionalizzazione alla gestione delle risorse umane, nel pomeriggio di studio, Ruggeri toccherà tutti i principi base dell’imprenditoria del nuovo millennio. 

Torna su
CasertaNews è in caricamento