rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Eventi Casapesenna

L'arresto di Michele Zagaria in un documentario televisivo

Stasera e domani su Nove le immagini del blitz contro l'ultimo storico capoclan

L’arresto dell’ultimo capoclan storico dei Casalesi in un documentario in due puntare. Stasera e giovedì (ore 21) su Nove andrà in onda “Il giorno del giudizio”, che racconterà l’arresto di Michele Zagaria, avvenuto il 7 dicembre 2011 a Casapesenna. Prodotto da Nonpanic per Discovery Italia, è diretto da Giovanni Filippetto e racconta la difficile operazione che ha portato alla cattura del latitante Michele Zagaria.

Diviso in due puntate, il documentario dà voce agli uomini che quell’operazione l’ha diretta e condotta in prima persona, il magistrato antimafia Catello Maresca e la sua squadra di investigatori, che sono riusciti a fermare il boss del clan dei Casalesi. Ne “Il giorno del giudizio – Come ho catturato l’ultimo dei Casalesi” è lo stesso magistrato a svelare tutti i dettagli della caccia all’ultimo dei capi della Camorra: un’indagine ricca di colpi di scena e depistaggi, che hanno permesso di stanare Zagaria nel suo bunker il 7 dicembre 2011.

Il magistrato ripercorrerà i luoghi chiave e le fasi cruciali dell’operazione, in un contesto fatto di omertà, di riciclaggio e omicidi. Catello Maresca è il magistrato della DDA (Direzione Distrettuale Antimafia) di Napoli che a partire dall’ottobre del 2007, si è occupato di Camorra legata al clan dei Casalesi. In particolare si è largamente dedicato alla cattura del capo del clan, il boss Michele Zagaria, latitante per 16 anni. Cattura che è avvenuta il 7 dicembre 2011. Durante i quattro anni delle indagini, il pm Catello Maresca si è dovuto immedesimare in lui, cambiare la propria vita e vivere sotto scorta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'arresto di Michele Zagaria in un documentario televisivo

CasertaNews è in caricamento