"Medievalia" fa tappa al monastero di Monte Maggiore

Domenica 27 settembre, alle ore 8, presso il monastero San Salvatore di Monte Maggiore a Rocchetta e Croce, si terrà il terzo appuntamento in presenza della 12esima edizione di 'Medievalia, cultura del Medioevo'. Un evento che coniuga natura, benessere, sport, cultura, storia e cibo. L'ingresso è gratuito con registrazione e liberatoria Covid obbligatorie. L‘evento sarà annullato in caso di condizioni meteo avverse.

La salita a piedi al monte sarà arricchita dalla narrazione storica (in abito antico) che accompagnerà i "pellegrini" lungo il percorso, con una sorpresa storico-artistica in grotta. Giunti in sommità ci saranno i racconti naturalistici (V. Sollitto e A. Antinozzi, CAI Caserta) e storico (D. Caiazza, Centro Studi Medioevo sul Medioevo di Terra di Lavoro ) e il laboratorio di canto liturgico medievale (P. Di Lorenzo). Concluderà la mattinata il concerto "Musiche liturgiche normanne del Meridione" eseguito dal Gruppo Vocale e Strumentale “Ave Gratia Plena” in abito antico e con strumenti copie di quelli dell’epoca. Il pranzo a sacco è a carico del partecipanti. E' possibile prenotare la "bisaccia del pellegrino" con assaggi tratti da ricettari medievali in due soluzioni.

Medievalia è parte del festival "Il trionfo del tempo e del disinganno". L'evento è ideato e organizzato da Associazione Culturale “Ave Gratia Plena” e Associazione Culturale “Francesco Durante” con Club Alpino Italiano – sezione di Caserta, Centro Studi sul Medioevo di Terra di Lavoro e Associazione Culturale “Tempo di Festa”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • La pandemia da Covid non ferma la festa di Sant'Antuono: il programma completo

    • Gratis
    • dal 14 al 17 gennaio 2021
  • La Madonna della Medaglia Miracolosa fa tappa a Caserta

    • Gratis
    • dal 17 al 19 gennaio 2021
    • Santuario di Sant'Anna
  • A Palazzo Fazio riparte la stagione di teatro e danza

    • dal 8 novembre 2020 al 21 giugno 2021
    • Palazzo Fazio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CasertaNews è in caricamento