Caserta capitale del gusto per un week end da prendere a morsi

  • Dove
    piazza Gramsci
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 04/09/2020 al 06/09/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Cinque tappe hanno caratterizzato “Gusto Italia in tour” in versione estiva, con l’obiettivo di portare piccole aziende, prodotti eccellenti ed artigiani direttamente a contatto con consumatori curiosi ed attenti. Adesso il villaggio del gusto, organizzato e promosso dall’ Associazione Italia Eventi e da Tanagro Legno Idea, in collaborazione con i comuni ospitanti, sbarcherà nelle città del Centro Sud mantenendo la stessa filosofia. La sesta tappa, in programma da domani venerdì 4 a domenica 6 settembre, approderà a Caserta, proprio nei pressi della Reggia. Il connubio non è casuale, promuovere una sana e corretta alimentazione attraverso le migliori produzioni Made in Italy, non prescindendo dal prendersi cura del patrimonio storico artistico italiano.

“La prima parte del nostro tour è stato entusiasmante. All’inizio eravamo titubanti e reduci dal periodo di lockdown, ma abbiamo avuto una grande risposta sia da parte del pubblico che dalle istituzioni. La nostra mission è proprio dare forza al Made in Italy, sia attraverso la nostra presenza con i produttori che dando una ragione in più al turista per visitare una località o una delle nostre innumerevoli bellezze storiche ed architettoniche”, spiega Giuseppe Lupo di Italia Eventi. Il villaggio del gusto di “Gusto Italia in tour”, dunque, non solo rappresenta un modo semplice e piacevole per fare una spesa speciale, ma è anche un invito a far vivere i nostri luoghi del cuore. Aperto tutti i giorni e ad ingresso gratuito, da venerdì a domenica - a partire dalle ore 10 alle ore 24 - l’iniziativa permette a tutti una spesa consapevole che spazia attraverso sei regioni del centro sud Italia. “ Facendo grande attenzione a favorire il distanziamento sociale, impegnati nel combattere la diffusione del Covid 19, favoriamo l’incontro diretto con produttori ed artigiani. E in questo nuovo calendario saremo presenti anche in Basilicata, oltre che in Campania”, conclude Lupo.

“Teniamo da sempre alla valorizzazione dei prodotti tipici, per questo il comune di Caserta accoglie con piacere Gusto Italia in tour, ma allo stesso tempo è importante garantire sicurezza, promuovendo eventi all’aperto ed invitando a non abbassare la guardia. Ne usciremo con il buon senso”, commenta l’assessore Emiliano Casale del comune di Caserta. Tra i tanti prodotti presenti alle porte della Reggia di Caserta, Patrimonio UNESCO. Dalla pasta artigianale al miele, passando per dolci tipici, cioccolato e tipicità a marchio DOP ed IGP, anche conserve di mare, liquori artigianali, salumi, formaggi, sott’oli e frutta secca. Interessante lo spazio dedicato all’ artigianato locale, come quello proveniente da Torre del Greco che non solo propone gioielli in corallo, ma anche lavori ad uncinetto di rara bellezza.

Da segnalare i prodotti innovativi e naturali dell’ Agriturismo Elicicolo Masseria Picone di Castel Campagnano, dell’alto casertano, a base di bava di lumaca. Da 10 anni impegnata nell’allevamento di lumache, è interessante segnalare non solo i prodotti della completa Linea Cosmetica Helixir, ma anche la cucina dell’agriturismo che propone molti piatti a base di lumache. Da provare gli eccezionali salumi dell’ Azienda Peccati di Gola che viene direttamente da Amatrice, portando con sé la sapienza e la tradizione di un territorio particolarmente goloso. Nell’occasione sarà possibile assistere a due show cooking, che rientrano nella VIII edizione del concorso “I piatti tipici del medio Volturno”, iniziativa a cura di APS Pro Loco Caiazzo, Consorzio Turistico delle Pro Loco del Medio Volturno, Comune di Caiazzo, Coldiretti Caserta, Associazione Cuochi e Ristoratori di Terra di Lavoro e Gal Alto Casertano. Venerdì 4 settembre, alle ore 20, la chef Elmira Toktakunova dell’agriturismo Fontana Bosco di Piana di Monte Verna preparerà il “Pignatiello tartufato del Medio Volturno”. Domenica 6 settembre, alle ore 20, lo chef Carmine Rauso del ristorante Le Volte di Annibale e Bacco di Caiazzo preparerà un “Filetto di maiale nero casertano del Medio Volturno”. Tra gli ospiti Maria Fiore, presidente Unpli Caserta, la quale presterà il progetto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Palazzo Fazio riparte la stagione di teatro e danza

    • dal 8 novembre 2020 al 21 giugno 2021
    • Palazzo Fazio
  • "Giovani Insieme", focus sugli orti urbani nel webinar del Forum

    • solo oggi
    • Gratis
    • 6 marzo 2021
    • Evento online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CasertaNews è in caricamento