Cultura

XVII Edizione del "Presepe Vivente del ’700 napoletano" alla Vaccheria

Caserta - Tutto è pronto per la XVII Edizione del Presepe Vivente del ’700 napoletano, con la direzione artistica di Giovanni Marino, organizzato dalla Pro Loco L’Antico Borgo di Vaccheria, presieduta da Massimo Dello Stritto, e il sostegno...

Tutto è pronto per la XVII Edizione del Presepe Vivente del '700 napoletano, con la direzione artistica di Giovanni Marino, organizzato dalla Pro Loco L'Antico Borgo di Vaccheria, presieduta da Massimo Dello Stritto, e il sostegno dell'Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, con la Commissaria Lucia Ranucci (26 e 27 dicembre 2015; 2, 3, 6 gennaio 2016. Ore 17-20. Il giorno dell'Epifania ore 11-13 e 17-20).

L'evento sarà presentato nel corso di una conferenza stampa lunedì 21 dicembre alle ore 11 presso la sede dell'Ept in Palazzo Reale. Con la commissaria dell'Ente Provinciale per il Turismo Ranucci anche gli organizzatori della XVII Edizione del Presepe Vivente.

La manifestazione si svolge, come da tradizione, nel centro storico del borgo di Vaccheria, che sorge in un'incantevole vallata, immerso nel verde, a pochissima distanza dalla Reggia di Caserta e dal Real Sito di San Leucio. Qui il Re Ferdinando IV Di Borbone fece costruire un piccolo fabbricato, il Casino, che utilizzava durante le battute di caccia. Nello stesso periodo venne realizzato un edificio per ospitare vacche importate dalla Sardegna. Dalla denominazione di tale edificio, Vaccheria, ha origine il nome dell' attuale frazione di Caserta in cui ha luogo questa pittoresca e meravigliosa manifestazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

XVII Edizione del "Presepe Vivente del ’700 napoletano" alla Vaccheria

CasertaNews è in caricamento