Le poesie dell'avvocato di Biase presentate a Baia Domizia

Sarà presentata mercoledì 19 agosto, alle 19:00 presso il Bagno Paradiso di Baia Domizia, “A me che sono un nano” (Graus edizioni) la prima raccolta poetica dell’avvocato aversano Generoso di Biase che già in passato si è cimentato con la scrittura di romanzi. Ora, invece, lo fa con 78 componimenti poetici dedicati all’amore, al dolore, all’ardire dei sentimenti, al passato.

Si tratta di componimenti, intrisi di amarezza, che riconducono alla vita. Risulta difficile trovare in questi versi la dolcezza assoluta, perché ci si imbatte sempre in quel retrogusto amaro che ci impone di fare i conti con la durezza della vita vera, vissuta intensamente e senza fronzoli. Con le poesie di Generoso di Biase non si fugge, ci si ferma a guardare lì dove il lettore mai ha avuto il coraggio di volgere lo sguardo. Il percorso per la mente non è lineare, perché non ci si trova dinanzi a un mare calmo o un cielo azzurro ma, invece, di fronte a tanta realtà da gustare o affrontare. Dialogheranno con l’autore: la prof.ssa Natalina Quarto, l’avv. prof. Bruno Simeone.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il famoso addestratore Mangini ospite dell'Happy Dog Park

    • dal 3 al 4 ottobre 2020
    • Happy Dog Park
  • Joseph Martone in concerto per presentare l'album 'Honey Birds'

    • 2 ottobre 2020
    • Lizard Club
  • Al teatro 'Città di Pace' in scena 'Anniversario di matrimonio'

    • 11 ottobre 2020
    • Teatro Città di Pace, Caserta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CasertaNews è in caricamento