Presunzione, Mercadante alla libreria Spartaco per presentare il suo romanzo

«Non ti stai perdendo niente, la vita vera non è adesso. La vita è dopo». Parola di Bruno Guida, protagonista del romanzo «Presunzione» che sarà al centro dell'incontro con i lettori della serie «Scrittori in carta e ossa», venerdì 18 ottobre, alle ore 18, nella Libreria Spartaco in via Martucci a Santa Maria Capua Vetere. A chiacchierare con l'autore Luca Mercadante, gli appassionati divoratori di libri appartenenti al gruppo di lettura 404 Page not found, legato alla Spartaco e che si prefigge di proporre e commentare testi pubblicati da case editrici indipendenti di qualità, e il gruppo campano «Eduardo de Filippo» di Leggo lettura contemporanea. Conduce il dibattito Maria Laura Labriola. L'ingresso è libero. Romanzo di formazione quasi classico, ambientato tra Caserta, il litorale Domizio e la Terra dei Fuochi, «Presunzione» racconta luoghi ben noti da una prospettiva nuova e tutta interna, incentrata su un ribelle senza ideologie precostituite, il cui unico, semplice desiderio, è di poter cominciare a vivere.

Il libro

«Non ti stai perdendo niente, la vita vera non è adesso. La vita è dopo». Bruno Guida se lo ripete tutti i giorni, come un mantra, mentre frequenta l’ultimo anno di liceo a Caserta e cerca di sottrarsi con ogni mezzo a un mondo che lo reclama.

Odia senza requie il suo paese, Villa Literno; guarda con superbia alla provincia e ai cafoni che la abitano, ma anche ai vezzi e ai manierismi dei compagni di scuola arricchiti; soprattutto, non è disposto a seguire e assecondare gli sforzi ossessivi di suo padre, che da quando il fratello gemello, il mitico zio Piero, è scomparso senza lasciare traccia, si è convinto di avere di fronte un caso di «lupara bianca», una vittima della camorra, e si è spinto fino a istituire un’associazione per la legalità, a lui dedicata.

Per Bruno il sarcasmo e l’isolamento sono l’unica arma di difesa possibile: mostrarsi presuntuoso, per evitare che altri presumano di poterlo ingabbiare e decidere della sua vita; sfidare tutto e tutti per mantenere vivo il sogno di essere «destinato a ben altro». E quando il mondo attorno a lui, a cominciare dalla sua famiglia, si sfalda, è forte la tentazione di vedere nella catastrofe una via di salvezza.

L'autore in carta e ossa

Luca Mercadante è nato a Caserta nel 1976 e vive a Formia. Ha ricevuto la menzione speciale della Giuria della XXX edizione del Premio Calvino per il romanzo «Presunzione». Per Einaudi ha pubblicato, con Luca Trapanese, «Nata per te. Storia di Alba raccontata fra noi» (2018).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mantelli e tavolette della Madonna esposte per 4 giorni nell'Abbazia-Santuario

    • Gratis
    • dal 6 al 9 maggio 2021
    • Abbazia-Santuario di Santa Maria di Casaluce
  • A Palazzo Fazio riparte la stagione di teatro e danza

    • dal 8 novembre 2020 al 21 giugno 2021
    • Palazzo Fazio
  • Il Tarì riparte con l'evento Open: 450 aziende per la ripresa dei gioielli

    • dal 14 al 17 maggio 2021
    • Centro orafo Tarì
  • Casting per le modelle del festival di Francois Franzese

    • Gratis
    • 21 maggio 2021
    • Hopera Eventi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CasertaNews è in caricamento