Labirinti giapponesi e il mito del Minotauro nel week end dell'Anfiteatro

  • Dove
    Anfiteatro Campano
    Indirizzo non disponibile
    Santa Maria Capua Vetere
  • Quando
    Dal 14/09/2019 al 15/09/2019
    Ore 18,00
  • Prezzo
    5 euro / 2 euro ridotto / gratis per i minori di 18 anni
  • Altre Informazioni

Week end di archeologia e arte con “Antica Capua di Notte”, il programma di aperture straordinarie e visite guidate presso l’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capuavetere, promosso dalla Scabec-Regione Campania in collaborazione con il Polo museale della Campania e il Comune di Santa Maria Capuavetere, nell’ambito di Campania by Night. Spettacoli e performance a cui seguirà una visita guidata serale all'Anfiteatro dell'antica Capua, l'imponente edificio di epoca romana secondo solo al Colosseo e ad esso ispirato.  

Sabato 14 dalle ore 18:00 alle ore 19:15 si potrà assistere a una spettacolare performance nei sotterranei dell'Anfiteatro: “Labirinti” dell’artista giapponese Uemon Ikeda, con la ballerina Janet Park. Saranno presenti, per un saluto al pubblico, il direttore del Polo Museale della Campania Anna Imponente, l'ambasciatore giapponese in Italia Keiichi Katakami  e il direttore dell'Istituto Culturale Coreano in Italia CHOONG SUK OH.

Uemon Ikeda con un filo rosso di lana e seta svilupperà un labirinto virtuale dalle forme effimere, "intessute da un ragno in una danza antica”. Alla realizzazione dell’opera collabora l'artista performer Mauro Maurizio Palumbo. Janet Park creerà una contact improvisation, interagendo con un luogo vasto e allo stesso tempo frammentato ed eseguendo coreografie spontanee con il “Cantiere Danza” di Hilde Grella. L’evento è inoltre patrocinato dalla Fondazione Italia Giappone, dell'Istituto di Cultura Giapponese e dell'Istituto Culturale Coreano in Italia.

“Nell’antro del mito. Il Minotauro: storia di Eros e Thanatos” è invece il titolo dello spettacolo proposto domenica 15 dalle ore 18:00 alle ore 19:15, una narrazione teatralizzata a cura de “La chiave di Artemisia”, per la regia e la drammaturgia di Livia Berté, che invita, tra musiche ed ombre, ad addentrarsi nel mondo simbolico ed ancestrale del mito. In scena, Livia Berté, Rossella De Martino, Claudia Esposito, Luisa Leone, Valerio Lombardi, Danilo Rovani. Coreografia a cura di Luisa Leone.

Dopo gli spettacoli sarà possibile partecipare ad una delle due visite guidate in programma: Museo Archeologico dell’Antica Capua, mostra “Mitra a Capua Vetere tra Oriente e Occidente”, Mitreo (unico turno dalle ore 20:00 alle ore 21:00 max 30 persone) oppure Anfiteatro Campano e Museo dei Gladiatori (2 turni dalle ore 19:30 alle ore 20,30 e dalle ore 21:30 alle ore 22,30. Max 30 persone a turno). Per prenotare la visita al circuito archeologico dell'Antica Capua, chiamare il numero 081 2395653 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Mese della Prevenzione, al via le prestazioni sanitarie gratuite

    • Gratis
    • dal 14 ottobre al 28 novembre 2019
  • Santa Maria Capua Vetere città di spettacoli: al via la kermesse

    • dal 16 novembre al 22 dicembre 2019
  • Giornata in ricordo delle vittime di violenza: tra arte e impegno contro la violenza sulle donne

    • 25 novembre 2019

I più visti

  • La Reggia apre di sera per ricordare il terremoto dell'80

    • 23 novembre 2019
    • Reggia di Caserta
  • Da Artemisia a Hackert, la Galleria Lampronti in mostra alla Reggia

    • dal 13 settembre 2019 al 13 gennaio 2020
    • Reggia di Caserta
  • Mese della Prevenzione, al via le prestazioni sanitarie gratuite

    • Gratis
    • dal 14 ottobre al 28 novembre 2019
  • Al via la settima stagione teatrale allestita dall’Associazione Orizzonti di Casapulla

    • dal 12 ottobre 2019 al 28 marzo 2020
    • Teatro comunale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CasertaNews è in caricamento