L'Estate di San Martino con castagne e vin brulé

Capriati a Volturno - E’ nota la leggenda di San Martino secondo la quale Martino da Tours (poi divenuto San Martino), nel vedere un mendicante seminudo patire il freddo, gli donò metà del mantello che tagliò con la sua spada. Immediatamente, il...

castagne e vin brulè

E’ nota la leggenda di San Martino secondo la quale Martino da Tours (poi divenuto San Martino), nel vedere un mendicante seminudo patire il freddo, gli donò metà del mantello che tagliò con la sua spada. Immediatamente, il sole, nonostante il periodo ormai invernale, risplendette nel cielo e riscaldò la terra. Ebbene il fenomeno dell’Estate di San Martino, più o meno puntualmente, nell’emisfero boreale si verifica all’inizio del mese di novembre, mentre in quello australe nel tardo aprile-inizio maggio. Tradizionalmente durante questi giorni, si aprono le botti del vino per i primi assaggi, che vengono abbinati alla degustazione delle prime castagne.

Proprio questa tradizione ha voluto rinnovare in Capriati a Volturno la Pro loco Capriatese con l’evento ‘La Castagnata’ che si è tenuto sabato 14 novembre nel centro storico del Comune. Castagne a volontà e vin brulé al di sopra di tutto e per tutti, ma anche altri prodotti tipici tradizionali quali: frittelle con i fiori di zucca, vino novello, bruschette con il pane di Capriati e panettone tipico locale. Non poteva mancare, per rendere più allegra la serata nel centro storico capriatese, il suono degli organetti di tre giovanissimi cittadini di Letino, (Il Trio Matesino), i quali, in collaborazione con alcune ragazze, si sono esibiti in suoni, balli e canzoni tradizionali del Matese. Una serata straordinaria vissuta nella tradizione e nella spassionata allegria dei numerosi intervenuti giunti anche da paesi limitrofi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo ben nove eventi già tenuti in sette mesi, la Pro loco Capriatese organizzerà la ‘Festa dell’Albero’ per il giorno 20 novembre, con la compartecipazione di Legambiente, del Comune di Capriati a Volturno e dell’Istituto Comprensivo ‘Felice Rossi’; la gita alle luminarie di Salerno e a San Gregorio Armeno per il giorno 29 novembre; ‘I Mercatini di San Nicola’ per il 6 dicembre, oltre un altro evento ancora da programmare in occasione delle Festività natalizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in spiaggia: è morto Renato Lamberti

  • Schianto fatale sulla Domiziana: muore ragazza. Ci sono anche feriti | FOTO

  • Vola dalla finestra di casa e muore a 56 anni

  • Coppia di commercianti positivi al coronavirus. E' caccia a tutti i contatti

  • Truffa alle assicurazioni: 46 a rischio processo. Coinvolti medici ed avvocati

  • Cavallo stramazza al suolo nella Reggia di Caserta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento