Renzi alla Reggia di Caserta: bilancio positivo per il direttore Felicori che fa un appello alle scuole

Caserta - Di seguito alcune considerazioni del direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori in seguito alla venuta del Premier Renzi a Caserta postate su facebook: "il mio personale, informale bilancio della visita di Renzi, Franceschini e...

mauro felicori teatro di corte reggia

Di seguito alcune considerazioni del direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori in seguito alla venuta del Premier Renzi a Caserta postate su facebook: "il mio personale, informale bilancio della visita di Renzi, Franceschini e Pinotti alla Reggia di Caserta: 1. il governo conferma e rafforza il suo impegno nella rinascita del monumento e del territorio (la foto di renzi e dei ministri con i giovani restauratori è simbolica); 2. il governo è pronto a finanziare fino al suo termine il programma di restauro della reggia quando i cantieri ora aperti chiuderanno, estate 2016; 3. il governo (e il ministro franceschini in particolare) si impegnerà per aumentare l'accessibilità ferroviaria della reggia; 4. renzi e i ministri ci hanno regalato un grande spot di promozione della reggia e continueranno ad aiutarci in questa direzione, a cominciare dalla scelta di caserta per un incontro bilaterale (io spero che sia italia/spagna, a 300 anni dalla nascita di carlo); 5. de luca e la regione campania si muovono nella stessa direzione e hanno messo il casertano al centro delle loro attenzioni

6. il san carlo può estendere la sua azione al teatro di corte della reggia (la foto con le voci bianche è un programma); 6. chi vuole davvero che la reggia sia sempre più importante, efficente, attraente, ha il governo alle spalle; 7. il governo ci chiede di essere ambiziosi, il primo in causa sono io, farò il mio dovere" Infine Felicori fa un appello ai docenti delle scuole italiane: "cari amici insegnanti, vi informo che se sceglierete la reggia di caserta per le vostre gite scolastiche potrete godere dei contributi della regione campania; per parte mia, al più presto vi proporrò itinerari che vi spingano a rimanere nel nostro territorio e godere di tanti siti importanti, come san leucio, casertavecchia, santa maria capua vetere, capua, sant'angelo in formis, sant'agata dei goti, maddaloni, marcianise, teano......sono certo che il sistema turistico casertano vi offrirà ottime condizioni economiche garantendo però sempre grande qualità, dai che è l'anno di caserta!" La Regione Campania con deliberazione di Giunta Regionale n. 671 del 4 dicembre 2015 ha destinato, per l’anno scolastico l’anno scolastico 2015/2016, risorse per € 700.000 per il sostegno alle attività di turismo scolastico promosse da istituti di istruzione secondaria di primo e di secondo grado. A decorrere dal 24 dicembre 2015 e fino al 7 marzo 2016 le scuole di secondo grado, medie inferiori e superiori o equipollenti, attive sul territorio dell’Unione Europea, possono presentare richiesta di sostegno ad attività di turismo scolastico per un viaggio di istruzione articolato almeno su tre giorni con due pernottamenti in strutture ricettive ubicate in Campania: il contributo può raggiungere l’importo di € 3.000 per gli istituti della Campania; elevato ad € 3.500,00 per gli istituti italiani e degli altri Paesi dell’Unione Europea; per acquisire il contributo il gruppo in viaggio di istruzione, formato da alunni di due o più classi di qualsiasi livello, dovrà risultare composto almeno da 50 allievi. (da campaniaeuropa.it)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
CasertaNews è in caricamento