menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione accetta linvito del Sindaco Biancardi e convoca un vertice sul Villaggio Preistorico

Nola - "Sono molto contento e soddisfatto. Posso davvero dire, che abbiamo finalmente imboccato la strada giusta". Così il Sindaco Geremia Biancardi ha commentato la convocazione della conferenza dei servizi sul Villaggio Preistorico, che si terrà...

"Sono molto contento e soddisfatto. Posso davvero dire, che abbiamo finalmente imboccato la strada giusta". Così il Sindaco Geremia Biancardi ha commentato la convocazione della conferenza dei servizi sul Villaggio Preistorico, che si terrà lunedì 31 gennaio prossimo, alle 16.00, al Comune di Nola.

Il vertice è stato convocato dall'Assessore Regionale ai Lavori Pubblici, Prof. Ing. Edoardo Cosenza, d'intesa con i colleghi ai Beni Culturali ed al Demanio e Patrimonio Pubblico, gli Onorevli Giuseppe De Mita ed Ermanno Russo."A soli due giorni dalla nostra richiesta, abbiamo avuto la risposta che ci aspettavamo - ha affermato Biancardi -. La Giunta Regionale ha assecondato le nostre ragioni, sposando in toto, le nostre idee, la nostra politica del fare, il nostro working-planner, dimostrando con i fatti e senza proclami urlati, promesse impossibili o inverosimili richieste d'aiuto, di voler concretamente risolvere il problema. Un grazie di cuore va al Presidente Caldoro ed ai suoi Assessori per aver mantenuto la parola, anche se, sinceramente, non avevamo alcun dubbio. Ora - ha continuato il primo cittadino nolano -, in perfetta sinergia, Regione, Ministero, Sovrintendenza e Comune, per quanto di nostra competenza, faremo tutti i passi necessari per salvare il sito di Via Croce del Papa, a cominciare dagli studi idrogeologici che ci permetteranno di acclarare definitivamente e con cognizione scientifica, le cause che provocano l'innalzamento della falda freatica. Stiano tranquilli i nostri concittadini, faremo di tutto per evitare che il Villaggio Preistorico affondi definitivamente.
Il fatto poi, che il Vicepresidente della Giunta Regionale e due importantissimi Assessori hanno scelto di riunirsi a Nola ci onora e ci coinvolge direttamente nelle difficili e delicate scelte da fare. Comunque, non è più una novità perché anche per le problematiche relative al nostro ospedale e alla G.O.R.I. le decisioni si prenderanno, com'è giusto che sia, nella nostra Città. Il lavoro paga sempre - ha concluso Biancardi non senza orgoglio - e Nola ricomincia ad essere il punto di riferimento di tutta l'area".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento