menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa dell'Epifania al Santuario Mia Madonna Mia Salvezza

Casapesenna - Ieri, 5 gennaio 2011, straordinaria manifestazione dell'Epifania presso il Santuario "Mia Madonna Mia Salvezza di Casapesenna - San Cipriano d'Aversa.L'evento è stato fortemente voluto dal consigliere provinciale Antonio Magliulo...

Ieri, 5 gennaio 2011, straordinaria manifestazione dell'Epifania presso il Santuario "Mia Madonna Mia Salvezza di Casapesenna - San Cipriano d'Aversa.L'evento è stato fortemente voluto dal consigliere provinciale Antonio Magliulo, unitamente alla "Piccola Casa di Nazareth", noto ente morale, diretto da don Ciro Isaia, e al diligente impegno di don Luigi Menditto, di don Vittorio Cumerlato e don Michele Barone.Teatro della speciale manifestazione dell'Epifania - l'abbiamo detto - il famoso santuario mariano inaugurato anni or sono dal compianto Papa Karol Wojtyla, ieri letteralmente preso d'assalto da migliaia di cittadini provenienti dai paesi interessati, da tutto l'agro aversano e dalle province di Caserta e Napoli.
L'evento, organizzato e supportato anche economicamente dall'ente provinciale di Caserta, si è svolto nel pomeriggio fino a tarda sera. Ed ha previsto un eccezionale Concerto della "Orchestra Cimarosa" diretto da Filomena Piccolo, altro personaggio noto alle cronache per l'innata capacità di sublimare l'arte della musica. Nell'occasione, la "Befana" ha portato in dono la sua famosa Calza a circa 300 (trecento) bambini, fra i più disagiati. Inutile descrivere le grida di gioia e la folla festante dei bambini che ha accolto i doni e la partecipazione della folla presente.
Fra i partecipanti, i Presidenti delle province di Caserta e Napoli, rispettivamente Domenico Zinzi e Luigi Cesaro, i sindaci dei comuni di Casapesenna e San Cipriano d'Aversa, Fortunato Zagaria ed Enrico Martinelli, il consigliere provinciale Antonio Magliulo e una folta delegazione di uomini e personaggi rappresentativi del territorio.L'occasione ha rappresentato, al di là del significato proprio dell'evento, l'incontro più alto e simbolico della convivenza. Non è un caso che il Presidente Zinzi abbia parlato di un momento altamente significativo di incontro e di fraternità ed abbia posto l'accento sull'opportunità di incontrarsi e lavorare insieme fra istituzioni e fra la gente per far crescere il territorio. Stessi accenti ribaditi poi dal presidente Cesaro e da tutti gli intervenuti.
Emozionantissimo il consigliere Magliulo che non ha nascosto "la sua emozione per l'evento" e che ha individuato nella gioia dei bambini la spinta ideale ed il motivo primario per impegnarsi " per una politica territoriale che parli sempre più il linguaggio dei bisogni e degli interessi dei cittadini e, in particolare, delle nuove generazioni".

La particolare festa svoltasi presso il santuario mariano, in definitiva, ha realizzato molteplici scopi: avvicinare le istituzioni, celebrare l'infanzia, sottolineare il sentimento religioso, fortissimo in questo territorio, creare l'ennesima benvenuta occasione di incontro e di pacificazione sociale, offrire un momento di spettacolo, di musica e di festa a centinaia di cittadini, per una volta dimentichi delle problematiche ataviche del territorio.
Così l'Epifania vissuta ieri nel territorio di Casapesenna e San Cipriano d'Aversa, una Epifania davvero speciale che mai come ieri ha donato tantissima gioia non solo ai piccoli ma anche ai grandi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento