menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20110101075956_SMARRITO

20110101075956_SMARRITO

Da Virgilio Mago a Shakespeare: Napoli si racconta a piccoli e grandi nel Castel dellOvo

Napoli - I festeggiamenti per l'inizio del nuovo anno si tingono di rosa a Napoli, perché "Napoli è femmina". CosìMaria Grazia Pagano, per l'Assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Napoli, ha introdotto lapresentazione degli eventi...

I festeggiamenti per l'inizio del nuovo anno si tingono di rosa a Napoli, perché "Napoli è femmina". CosìMaria Grazia Pagano, per l'Assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Napoli, ha introdotto lapresentazione degli eventi inclusi nella programmazione di "Natale 2010: Napoli si racconta" all'interno dellaquale sarà presentato ad un pubblico di bambini ed adulti IL RE SMARRITO NEL GOLFO DI NAPOLI, unracconto fiabesco da Virgilio Mago a Shakespeare ideato dal teatro stabile d'innovazione Le Nuvole di Napolicon la cura organizzativa di Kidea S.r.l. e proposto all'interno della Sala delle Sirene del Castel dell'Ovo diNapoli, nelle giornate di domenica 2 e martedì 4 gennaio 2011 alle ore 11.00 e di mercoledì 5 gennaio 2011alle ore 11.00 e 15.30.
IL RE SMARRITO NEL GOLFO DI NAPOLI nasce come una visita narrata che vuole parlare a tutti, piccoli egrandi, napoletani e non, per vivere un'esperienza insolita per scoprire la città con occhi diversi. Nel Casteldell'Ovo, dove da sempre la storia si fonde con il mito, questo racconto fiabesco liberamente ispirato a "LaTempesta" di W.Shakespeare esprime la magia di una storia in una storia di magie, su un'isola che laleggenda vuole di fronte la città di Napoli. E proprio come un isolotto incantato dovette apparire Megaride aiprimi coloni Greci, partiti alla ricerca del luogo di sepoltura della sirena Partenope, che qui si insediarono, eancora magica mantenne la sua natura legando la sua storia con la leggenda dell'uovo e di Virgilio Mago.In questo panorama, dunque, isola e magia si fondono e si esaltano per dare vita ad uno spazio insolito, chei visitatori calpestano, ascoltano, abitano e dal quale si lasciano avvolgere in un'esperienza sensorialeinaspettata. Al centro un'istallazione d'arte contemporanea, realizzata da Antonella Romano con le luci diRiccardo Cominotto, che, in collaborazione con Rosario Sparno, si è lasciata ispirare al palcoscenico pensatoda Shakespeare ne "La Tempesta".

Gli oggetti, le parole, le immagini si muovono per dar vita alla vita stessa. Come in un sogno, o forse propriosognando, prendono corpo le magie di Prospero, gli scambi d'amore fra Miranda e Ferdinando, erede altrono del Regno di Napoli, compiendosi attraverso le parole di Calibano, parole di libertà e magia nelleinterpretazioni di Massimiliano Foà, Luca Iervolino e Paola Zecca.
L'evento è gratuito e la prenotazione obbligatoria - fino ad esaurimento posti - al 3393093522 (lun./sab.10:00/18:00), inoltre ulteriori informazioni potranno essere consultate dal sito dedicato www.ilresmarrito.it .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento