menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101230084411_petrone

20101230084411_petrone

Andreotti cittadino onorario: il Giubilo di Claudio Petrone

Maddaloni - Il senatore a vita Giulio Andreotti è diventato cittadino onorario di Maddaloni. La decisione è stata presa dal Consiglio Comunale di Maddaloni ieri sera, durante l'assemblea civica, all'unanimità. La proposta dell'associazione Nuova...

Il senatore a vita Giulio Andreotti è diventato cittadino onorario di Maddaloni. La decisione è stata presa dal Consiglio Comunale di Maddaloni ieri sera, durante l'assemblea civica, all'unanimità. La proposta dell'associazione Nuova Primavera e degli Amici dell'Eco di Caserta è divenuta realtà grazie al sostegno dell'intera assise civica di Maddaloni, e non poteva essere altrimenti. "Credo che si tratti di un momento di grande giubilo per Maddaloni - spiega accorato l'ingegner Claudio Petrone, quasi con le lacrime agli occhi, primo firmatario della proposta di cittadinanza onoraria lanciata dall'Eco di Caserta - Ringrazio tutti coloro che hanno votato il provvedimento a partire dal sindaco Cerreto che lo ha fatto proprio e poi tutti i consiglieri comunali. Nei prossimi giorni lo farò di persona. Ringrazio anche l'Eco di Caserta e il suo direttore, Luigi Ferraiuolo, che sono stati nostri compagni di viaggio e che per primi hanno lanciato l'idea. Maddaloni aveva un debito d'onore con il senatore Andreotti e come una grande città, composta da persone con un cuore vero, ha saputo unirsi al di là dei partiti e delle ideologie per aiutare la nostra comunità a fare un passo in avanti. Il Villaggio dei Ragazzi è la più grande eccellenza del territorio maddalonese e forse lo è in Campania e nel Sud nel settore dell'assistenza ai giovani e della formazione, senza tema di smentite. La Fondazione ha dato e da un aiuto insostituibile alla nostra comunità e molto di quello che è, di quello che è riuscito a conquistare, lo è grazie a don Salvatore D'Angelo e a Giulio Andreotti. E noi maddalonesi sappiamo essere riconoscenti, anche con chi ci dona solo un sorriso. Perché - conclude Petrone - chi sa essere riconoscente sa anche che può costruire senza timore per il futuro, per un futuro ancora migliore". Insieme con lui sono diventati cittadini onorari maddalonesi anche il tenente generale Corrado Lauretta, per anni al vertice della locale Scuola di Commissariato dell'Esercito (Sac), e l'architetto Giovanna Sarnella, autrice di importanti studi scientifici sulla produzione artistica dei pittori maddalonesi protagonisti della scena pittorica napoletana nel '600 e '700.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nel casertano nuova impennata delle vittime del Covid: 15 in 24 ore

  • Cronaca

    Caserta ancora 'leader' per i vaccini: somministrate 194mila dosi

  • Cronaca

    Processo Pineta Grande, Schiavone "rompe" il silenzio in aula

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento