menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Il Giardino Incantato', Favole in musica per bambini e adulti al Teatro Izzo

Caserta - Mercoledì 5 Gennaio alle 17.30 presso il Teatro Izzo di Caserta andrà in scena una bellissima rappresentazione intitolata " Il Giardino Incantato". I testi sono di Gino Aldi e Iolanda Falanga, i motori dell'associazione Zetesis che ha...

Mercoledì 5 Gennaio alle 17.30 presso il Teatro Izzo di Caserta andrà in scena una bellissima rappresentazione intitolata " Il Giardino Incantato".
I testi sono di Gino Aldi e Iolanda Falanga, i motori dell'associazione Zetesis che ha voluto fortemente la realizzazione di questo progetto. Ispirata dalle musiche di Ma Mère l'Oye di Ravel e le favole di Perrault, celebre novellista a cui si deve molto del repertorio classico che tutti conosciamo.
"Esso - spiega proprio il dr Gino Aldi - è il risultato di un lungo lavoro che mira a valorizzare la capacità espressiva dei bambini e lo sviluppo dell'intelligenza. Attraverso laboratori mirati cerchiamo di aiutare i bambini fin dalla prima infanzia a coltivare la capacità di esprimersi attraverso le arti e la creatività".
Il Giardino Incantato vuole essere un percorso di narrazione psicologicamente orientata il cui scopo è permettere ai bambini di conoscere ed esprimere il proprio mondo emotivo. Si parte così dalla paura di sentirsi smarriti (Pollicino), per esplorare anche la paura della diversità (La bella e la bestia, il serpentino verde), dell'ignoto ecc. per passare poi alla scoperta delle risorse per fronteggiare i momenti difficili, saper chiedere aiuto, costruire relazioni di fiducia con adulti di riferimento.
I bambini sono i protagonisti attivi di questa narrazione. A loro è stata data la possibilità di dare libero spazio alla propria carica espressiva attraverso la produzione di lavori che sono diventati parte integrante della scenografia dell'opera.
Diversi artisti hanno contribuito alla messa in scena della favola. I Duokeira, composto da Sabrina De Carlo e Michela Chiara Borghese. Esso suonerà Ravel ed ha suggerito come lavorare usando la musica.
Valerio Carosi ha curato i video che accompagnano la musica e la narrazione, Alessandra Le Caselle ha illustrato le favole in maniera delicata e sapiente. Alessandro Tebano sarà, invece, la voce narrante per gli spettatori.
Oltre ai già citati Aldi e Falanga, meritano un plauso le educatrici della scuola dell'infanzia per il lavoro svolto a tirar fuori la capacità narrativa ed espressiva dei bambini, il dr Pasquale Borriello, punto di riferimento per l'uso dei linguaggi artistici in psicologia, Valentina Velleca ed Angela Sarnataro, esperte in linguaggi creativi.
L'associazione Zetesis non opera solo con i bambini. Con la creazione dell'officina delle emozioni si mira, infatti, a promuovere i linguaggi creativi pure nel mondo adulto.
"Nei nostri laboratori - conclude Aldi - si punta a far esprimere le persone e a valorizzare la potenzialità espressiva dell'arte facendo superare le inibizioni che sminuiscono la capacità di contattare il proprio mondo interiore".

Costo del biglietto 10 euro gli adulti, 5 i bambini.
Questi gli indirizzi web per saperne di più. www.zetesispsiche.it; www.zetezine.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento