menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Don Tullio Rotondo nuovo parroco di Gallo Matese

Gallo Matese - Sarà un Natale davvero speciale per gli abitanti di Gallo Matese e della piccola frazione di Vallelunga; sono trascorsi solo pochi mesi dalla morte del parroco don Libero Vitali e dalle parole che, nell'omelia del giorno delle...

Sarà un Natale davvero speciale per gli abitanti di Gallo Matese e della piccola frazione di Vallelunga; sono trascorsi solo pochi mesi dalla morte del parroco don Libero Vitali e dalle parole che, nell'omelia del giorno delle esequie, il Vescovo di Isernia Mons. Salvatore Visco (nella foto) pronunciò davanti ad una popolazione ormai orfana del proprio pastore: "prego Iddio che mi conceda di vedere tutte le parrocchie della mia diocesi affidate alla cura del proprio parroco". Da quel giorno assolato di aprile in cui la comunità di Gallo e Vallelunga fu affidata alle cure del parroco di Letino don Domenico Iannotta e del parroco di Capriati don Davide Vella i paesani si sono impegnati in un profo ndo lavoro di rinnovamento interiore ed esteriore, sempre spronati dai sapienti supplenti: continui incontri di preghiera, processioni, veglie, il riavvio del catechismo e del coro parrocchiale sono stati intervallati da missioni di supplica presso la Curia di Isernia, affinché si provvedesse con sollecitudine al benessere spirituale delle pie genti gallesi. Tali preghiere non sono rimaste inascoltate: è di poche settimane fa la bellissima notizia, data al popolo di Gallo dallo stesso don Domenico dall'altare, della concreta intenzione della Curia di mettere mano ad imponenti lavori di ristrutturazione della chiesa Ave Gratia Plena, le cui condizioni del tetto destavano preoccupazione ed erano indegne di un così prezioso. Notizie via via più precise, infatti, danno per già disponibile il progetto dei lavori di ristrutturazione e la individuazione della ditta appaltatrice, che appena il primo tempo primaverile lo consentir&agra ve; metterà mano al tetto, alle pareti ed all'edificio "ex comune" annesso alla bella chiesa; nel frattempo, le celebrazioni dovrebbero spostarsi nella cappella di via Roma denominata "ex asilo", in questi mesi oggetto di sgombero di masserizie ed effetti personali dell'anziano parroco. Poi, d'improvviso, proprio mentre i gallesi si preparavano a trascorrere il primo Natale senza sacerdote, si è diffusa la notizia della seconda paterna opera del Vescovo: del tutto inaspettatamente, nella giornata di domenica 19 Dicembre ha preso possesso canonico della parrocchia il nuovo parroco don Tullio Rotondo. In una chiesa che nonostante il freddo era gremita di gente si è svolta la caratteristica cerimonia di insediamento del nuovo parroco, con la lettura della bolla episcopale di nomina e la materiale seduta di don Tullio nel suo nuovo altare. A presiedere la liturgia in sostit uzione del Vescovo il Vicario generale della diocesi, mons. Claudio Palombo, accompagnato dai parroci dei paesi viciniori; dopo aver pubblicamente ringraziato don Domenico per la sua gratuita e fruttifera sostituzione (ringraziamenti rinnovati anche di persona da molti presenti), il porporato ha ammonito i fedeli, invitandoli a lasciarsi conquistare dal nuovo parroco, vivendo con autentica fede questo Natale un pò particolare. Molto apprezzata dai cittadini anche la presenza del sindaco Francesco Confreda, che ha ricordato l'opera quarantennale di don Libero ed ha offerto la disponibilità dell'amministrazione a collaborare col nuovo parroco per il benessere del paesino. Lo stesso sindaco con il tricolore, il vigile e la sig.ra Pirraglia per i fedeli di Vallelunga hanno poi controfirmato il verbale redatto dal cancelliere vescovile della presa di possesso. Poche le parole del nuovo parroco al termine della funzi one, espresse con voce ferma e pacata, ma tempo ci sarà per apprezzarne lo zelo e la voglia di fare. Dopo la celebrazione i cittadini hanno voluto offrire nell'attigua sacrestia ai parroci un piccolo rinfresco di buon augurio, anche per avere modo di scambiare le prime parole con il nuovo sacerdote di Gallo e Vallelunga, che già comincia a muovere i primi passi per le celebrazioni della Natività. A mons. Visco, la cui presenza fisica a Gallo ha assicurato mons. Palombo dopo le festività natalizie, giunga un sentito ringraziamento da parte dei Gallesi tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento