rotate-mobile
Cultura Fontegreca

Grande successo per il concerto di Natale 2010 note dinverno

Fontegreca - Grande successo di critica e di pubblico a Fontegreca per il concerto di Natale 2010 "note d'inverno" eseguito dall'orchestra "Johann Strauss" di Castel Morrone, armoniosamente e magistralmente diretta dal Maestro prof. Nino Damiano...

Grande successo di critica e di pubblico a Fontegreca per il concerto di Natale 2010 "note d'inverno" eseguito dall'orchestra "Johann Strauss" di Castel Morrone, armoniosamente e magistralmente diretta dal Maestro prof. Nino Damiano, musicologo, diplomato in pianoforte, laureato in Dams (Discipline delle Arti, Musica e Spettacoli), concertista e didatta. Il debutto, di grande impatto emotivo ed artistico, capace di trasmettere un messaggio universale, cui l'appassionata direzione ha regalato una brillante sontuosità, ha avuto luogo presso la sala consiliare del Comune di Fontegreca alla presenza di un caloroso pubblico, del Sindaco e di tutta l'amministrazione comunale in un sodalizio coinvolgente e rasserenante dove ad esibirsi in alcune performance di particolare difficoltà e pregio ma, anche di straordinario coinvolgimento emotivo, sono stati audaci professionisti e docenti della nostra terra, napoletani e casertani, accomunati dalla passione e dall'amore per la musica: al I violino il prof. Arman Priftuli, al II violino il prof. Domenico Mancino, al violoncello il prof. Sergio Savinelli, al flauto il prof. Aldo Ferrantini, alla tastiera il prof. Fabio Mirabelli. E come non potevano impreziosire la cornice orchestrale due splendide voci racchiuse nella singolare maestria del tenore prof. Luigi Ricciardi e del soprano prof.ssa Rosa Francescone. L'esibizione musicale è stata di grande prestigio ed il repertorio, vasto e variegato, ha spaziato tra brani prettamente classici come ad es. l'opera nr. 50 di Ludwig Van Beethoven, "Donna Lucrezia" dei Rondò Veneziano, "il brindisi" della traviata di G. Verdi, ed altri di stampo partenopeo come "O sole mio", "Torna a Surriento" o "I te vurria vasà" ma, anche squisitamente luturgico-natalizi come "Happy Cristmas" di John Lenon, "White Cristmas" e la famosa Ave Maria di Caccini del '500. La platea, entusiasta e piacevolmente divertita, ha ricambiato con generosità le abilità tecniche e melodiose dei componenti l'ensamble orchestrale mediante un tripudio di applausi senza eguali in segno di un interessato apprezzamento. Soddisfatta e gratificata si dichiara l'avv. Elisabetta Cambio, ass. alla cultura ed allo spettacolo che, nel rivolgere un ringraziamento particolare alla C.C.I.A.A. di Caserta, alle associazioni di categoria quali la Confcommercio, coldiretti e Confartigianato grazie al sostegno dei quali è stato possibile attuare l'iniziativa e nel sottolineare quanto importanti siano il comune sentire , l'impegno e la determinazione per il raggiungimento degli obiettivi di condivisione e di interesse pubblico, ha evidenziato come la musica e la cultura siano un binomio inscindibile che si svelava già alla mente di un insigne precursore come Platone il quale asseriva: "La musica è una legge morale, essa dà un'anima all'universo, le ali al pensiero, uno slancio all'immaginazione, un fascino alla tristezza, un impulso alla gaiezza e la vita a tutte le cose". La serata si è conclusa con il saluto del Sindaco, Antonio Montoro, che nel congratularsi con gli artisti per la coinvolgente esibizione corale e musicale, ha congedato l'uditorio augurando a tutti un sereno Natale ed un Nuovo Anno prospero di ogni soddisfazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande successo per il concerto di Natale 2010 note dinverno

CasertaNews è in caricamento