menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritiro spirituale pre-natalizio per le Suore della Diocesi di Sessa Aurunca

Sessa Aurunca - Si è svolto ieri mattina, domenica 19 dicembre presso l'Istituto delle Suore dell'Immacolata di Genova, in Carinola (Cee) il ritiro spirituale mensile e pre-natalizio delle Suore della Diocesi di Sessa Aurunca. Circa 40 le...

Si è svolto ieri mattina, domenica 19 dicembre presso l'Istituto delle Suore dell'Immacolata di Genova, in Carinola (Cee) il ritiro spirituale mensile e pre-natalizio delle Suore della Diocesi di Sessa Aurunca. Circa 40 le religiose presenti all'incontro di spiritualità, animato da padre Antonio Rungi, religioso passionista della comunità di Mondragone che da due anni assicura la sua meditazione alle Suore della Diocesi in occasione del ritiro mensile. Padre Rungi ha parlato della Madonna e di San Giuseppe come modelli di vita casta e pura per le anime consacrate. Ha sviluppato il tema della verginità e della maternità di Maria alla luce delle verità di fede che riguardano la Vergine Santa e dello sposo castissimo, San Giuseppe, di cui ne ha tratteggiato la figura e la missione attingendo i contenuti dall'Esortazione apostolica del Servo di Dio, Giovanni Paolo II, dal titolo "Redemptoris Custos". La relazione durata circa un'ora ha sviluppato altre tematiche della vita consacrata alla luce del mistero dell'Incarnazione del Figlio di Dio nel grembo verginale di Maria e con l disponibilità di San Giuseppe. A conclusione della meditazione padre Rungi ha augurato a tutte le suore preseni un Natale di gioia e pace nelle loro comunità. La conferenza è stata preceduta dalla celebrazione delle Lodi mattutine nella Cappella delle Suore. Il rito è stato presieduto da don Paolo Marotta, delegato episcopale per la vita consacrata. La mattinata di spiritualità è stata conclusa con la celebrazione della santa messa, officiata dal Vescovo di Sessa Aurunca, mons. Antonio Napoletano e concelebrata da padre Rungi. Il Vescovo nell'omelia ha messo in risalto al figura di Maria e di Giuseppe come modelli di vita di consacrazione a Dio mediante il dono della fede e della disponibilità totale al progetto di Dio. Anche il Vescovo a conclusione della messa ha voluto trasmettere a tutte le suore presenti e attraverso di loro alle rispettive comunità e famiglie religiose i voti augurali di un santo Natale e di un felice anno nuovo. Alle 12,30 concluso il ritiro le Suore hanno fatto ritorno nelle loro rispettive case religiose che nella Diocesi di Sessa Aurunca sono circa 30 in tutto con una sessantina di religiose impegnate in vari campi dell'apostolato e della nuova evangelizzazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento