menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101216054933_supertramp

20101216054933_supertramp

Italia Music Awards: spettacolo di future promesse

Vitulazio - E' stato uno spettacolo emozionante e intenso. Sul palco dello Skenè di Vitulazio si sono avvicendati giovani artisti carichi di passione, idee e voglia di esprimere la loro creatività musicale. Bello immaginare che qualcuno di loro...

E' stato uno spettacolo emozionante e intenso. Sul palco dello Skenè di Vitulazio si sono avvicendati giovani artisti carichi di passione, idee e voglia di esprimere la loro creatività musicale. Bello immaginare che qualcuno di loro domani potrebbe diventare popolare e, ancora più bello, aver condiviso la stessa grande emozione. Italia Music Awards è una macchina comunicativa dedicata completamente agli artisti emergenti. L'idea è quella di promuovere tutti quegli interpreti che, secondo il parere di tecnici ed esperti, meritano, per qualità, originalità e talento, di essere presentati al grosso pubblico alla stregua di artisti già affermati. Quattro sono stati i gruppi chiamati a prestare la loro immagine e a regalare la loro musica nell'evento dello Skenè: Lady Supertramp, 4 ragazze già con numerosi concerti alle spalle, belle, brave, tutte con background musicali diversi, ma compatte, affiatate e padrone indiscusse del palco con il loro groove deciso e coinvolgente. Le Atmosfere, rispecchiano l'evoluzione musicale degli ultimi 10 anni e vestono bene il ruolo di artisti affermati. Hanno carattere, idee, talento e un'ottima presenza scenica, a grande richiesta hanno dovuto esibire un bis. SbandaManù, un gruppo giovane, frizzante, convincente con tanta voglia di esibirsi e tante idee nuove da proporre. Melody Poets, un trio Punk-Rock con venature Melodiche, colorato, brillante, allegro, propongono sicuramente un genere musicale più selettivo anche se poi riesce gradito e alla portata di tutti. Durante la serata, ad intervallare le esibizioni delle quattro band, sono intervenuti diversi ospiti, Mimmo Cappuccio direttore artistico del progeto e titolare della Robin Hood Records, è stato colui il quale ha selezionate le quattro band per Italia Music Awards. Michele Ciliento ideatore e General Manager del progetto già proprietario del marchio Festivalpub e già produttore di artisti che hanno meritato popolarità e consensi. Tra gli altri erano presenti Erennio De Vita giornalista e conduttore di Miss Italia che per l'occasione è stato chiamato sul palco con la sua amica nemica Maria Lourdes Guarino giornalista e coreografa di Miss Muretto. Data la storica rivalità dei due concorsi più famosi d'Italia, ci aspettavamo almeno qualche parola più piccante tra i due, ma niente da fare alla fine solo baci e abbracci. La serata è stata immortalata dai fotografi Francesco Giuliano e Pietro Ricciardi e dalle telecamere di BLU Italia in onda a circuito nazionale per duemila repliche a settimana. "Oltre al già collaudato meccanismo di produzione e di promozione - ha dichiarato Michele Ciliento - il progetto Italia Music Awards, si propone di selezionare in tutta Italia migliaia di gruppi e solisti che hanno voglia di cimentarsi e di provare l'ebbrezza della popolarità. A tutti vogliamo offrire una concreta possibilità di mettersi alla prova e siamo convinti che tra loro molti troveranno aperta la strada della popolarità?. questa sarà la nostra migliore soddisfazione."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Paura negli ospedali, due aggressioni in una settimana

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento