menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francesco Borrasso alla Libreria Spartaco Interno4

Santa Maria Capua Vetere - Martedì 14 dicembre (ore 18.30) il ciclo di incontri "Scrittori in carta e ossa. Una sera con..." vede protagonista, nella libreria Spartaco-Interno4 di via Martucci a Santa Maria Capua Vetere, l'autore Francesco...

Martedì 14 dicembre (ore 18.30) il ciclo di incontri "Scrittori in carta e ossa. Una sera con..." vede protagonista, nella libreria Spartaco-Interno4 di via Martucci a Santa Maria Capua Vetere, l'autore Francesco Borrasso. Al centro del dibattito il suo libro, pubblicato da Zona, "Le regole di Kaliel" con reading a cura di Lucia Ferrillo. Il libroTre coppie si stanno godendo un'estate magica. Giulia e Josh, Stefano e Cristina, Sally e Andrea. Le vacanze sono al termine e Cristina propone agli amici un gioco da fare in riva al mare: "Bisogna prendere uno specchio e portarlo all'alba sulla spiaggia. Giunti lì quando il sole sta per nascere ogni persona dovrà guardare negli occhi del suo adorato e accadrà qualcosa che farà realizzare i nostri desideri". Un passatempo banale che gli era stato raccontato anni prima dalla nonna come si trattasse di una favola. I sei ragazzi accompagnano alla lettera gli ordini di Cristina e nel loro ultimo giorno di vacanza si portano con lo specchio sulla spiaggia e seguono il copione. Dopo alcuni minuti succede qualcosa, appare qualcuno dal nulla e parla ai ragazzi. Tutti e sei cadono svenuti sulla sabbia. Al risveglio, ognuno è ormai lontano e nessuno di loro riesce a ricordare cosa sia successo nell'ultimo giorno e perché si siano divisi così bruscamente?
L'autoreFrancesco Borrasso (Caserta, 1983), diplomato in regia cinematografica alla scuola di arti e spettacolo napoletana Pigrecoemme. Le sue prime influenze letterarie si ispirano agli scritti di Lovecraft, Barker e Bradbury e alcuni dei suoi primi racconti sono visionabili sul sito www.scheletri.com e sul sito www.sognihorror.com. Ha pubblicato il romanzo horror De Arcanis (Magnetica edizioni 2007) e il thriller-fantascientifico Giorni senza luce (0111 Edizioni 2009) ottenendo un vasto consenso di critica e pubblico. Il suo percorso letterario lo porta a scrivere poesie sui temi più disparati, ma il fulcro delle sue opere è l'uomo e il suo inconscio, il singolo essere umano con le sue speranze, le sue rimembranze e le sue fobie. Il passato e il futuro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento