menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In ricordo di Mario Scarpetta a 6 anni dalla scomparsa

Napoli - Domenica 14 novembre di sei anni fa ci lasciava Mario Scarpetta, l'ultimo grande discendente di una prestigiosa famiglia artistica che diede un grande contributo al nostro Teatro del Novecento con Eduardo e Vincenzo Scarpetta, ma anche...

Domenica 14 novembre di sei anni fa ci lasciava Mario Scarpetta, l'ultimo grande discendente di una prestigiosa famiglia artistica che diede un grande contributo al nostro Teatro del Novecento con Eduardo e Vincenzo Scarpetta, ma anche con Eduardo, Peppino e Titina De Filippo. Mario aveva iniziato la sua attivita' artistica con suo zio Eduardo e poi da solo con una propria compagnia, aveva ripercorso tutto il repertorio scarpettiano dei suoi illustri avi Eduardo e Vincenzo Scarpetta ma anche il repertorio di Eduardo e Peppino De Filippo. Mario era un attore poliedrico e quindi lo vedemmo recitare anche testi di Beckett, Marivaux, Zoscenko, Viviani, Satta Flores, Santanelli, De Simone, Marotta, Wertmuller.
A sei anni dalla Sua repentina e immatura scomparsa, l'Associazione culturale Mario Scarpetta, unitamente alla Prospet, alla Proscene Flegrea e al Teatro Troisi, intende ricordarne la memoria con una serie di iniziative che annunciamo oggi , ma che avranno luogo tra il 4 e il 10 dicembre 2010.
Il 4 dicembre, in occasione della nascita di Mario l'Associazione Proscene Flegrea di Massimiliano Pinto e Mario Paolucci, inaugurera' in Pozzuoli, la Sala Mario Scarpetta, che sarà a disposizione delle compagnie teatrali, delle compagnie di danza per le prove dei propri spettacoli ma sarà utilizzata anche per momenti di incontri, confronti e dibattiti.

L'8 dicembre al Teatro Acacia di Napoli l'Associazione Prospet ed il Teatro Troisi presenteranno Tre pecore viziose, uno delle più divertenti commedie di Eduardo Scarpetta. Questo fu il primo lavoro che Mario Scarpetta presento' con una Sua compagnia, dopo l'esperienza eduardiana, al Teatro Cilea di Napoli. In quella edizione lavoravano con Mario attori come Dolores Palumbo, Geppino Anatrelli e Tullio Del Matto. In questa edizione allestita in omaggio a Mario ci fa piacere ritrovare proprio Tullio Del Matto che con Umberto Bellissimo ed Enzo Romano sono le Tre pecore viziose. La regia è di Salvatore Ceruti.Il 10 dicembre coordinato da Giulio Baffi si terra' un incontro con gli allievi dell'Accademia di Belle arti, ma anche con attori, critici e studiosi, per dibattere della influenza che ha esercitato il Teatro scarpettiano sulla drammaturgia italiana del Novecento.
L'Associazione culturale Scarpetta vuol cogliere questa occasione per anticipare una " chicca " . Due anni fa presentammo il film Tutto mio fratello di Eduardo Scarpetta con Vincenzo Scarpetta ( nonno di Mario) interprete principale, restaurato dalla Cineteca nazionale. Ebbene ancora Vincenzo Scarpetta è l'interprete principale del film Il gallo nel pollaio ( 1916 ) in possesso della Cineteca nazionale norvegese. La nostra cineteca nazionale ancora una volta è disponibile al recupero e al restauro. Avvieremo questo Progetto con la speranza di poter presto visionare questo nuovo fil muto degli Scarpetta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento