menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tourne in Cile Teatro di San Carlo e appuntamenti Extra

Napoli - Due paesi legati simbolicamente dalla voglia di libertà, e due ricorrenze storiche fra Italia e Cile: fra pochi mesi l'Italia celebrerà i 150 anni dalla sua unificazione, proprio mentre il Cile festeggia i 200 anni dalla prima Giunta...

Due paesi legati simbolicamente dalla voglia di libertà, e due ricorrenze storiche fra Italia e Cile: fra pochi mesi l'Italia celebrerà i 150 anni dalla sua unificazione, proprio mentre il Cile festeggia i 200 anni dalla prima Giunta Nazionale di Governo che, nel 1810, diede il via al processo che portò all'indipendenza del Paese e alla nascita della Repubblica Cilena.

E due fondazioni, Teatro a Mil di Santiago e Teatro di San Carlo di Napoli, per una tournée che porterà, sotto l'egida del Governo cileno, le musiche dei padri fondatori del melodramma italiano (Verdi, Puccini, Mascagni) nei centri culturali più suggestivi del Cile. Protagonisti Coro e Orchestra del Massimo napoletano, fondato nel 1737 dai Borboni. Sul podio il direttore musicale Maurizio Benini. Insieme al concerto sinfonico-corale un allestimento storico come il Così fan tutte di Giorgio Strehler (fortunatissima produzione del Piccolo Teatro di Milano), il capolavoro mozartiano che il libretto di Lorenzo da Ponte ambienta alle falde del Vesuvio. Scene di Ezio Frigerio, costumi del premio Oscar Franca Squarciapino. Per il Teatro di San Carlo - che nel secondo dopoguerra fu il primo teatro a rischiare una tournée oltre i confini italiani, toccando Londra, Strasburgo e Parigi- sarà un viaggio simbolico e artistico insieme, attraverso le Ruinas de Huanchaca della città di Antofagasta, tra i resti di una delle fonderie più antiche del Cile, un tempo proprietà di una società mineraria boliviana, chiusa all'inizio del secolo scorso e oggi monumento nazionale. A seguire le tappe al Parque O'Higgins di Santiago, secondo parco pubblico del Cile, intitolato alla memoria di Bernardo O'Higgins, uno dei fautori dell'indipendenza cilena e al Teatro Municipal Las Condes, sempre a Santiago, re-inaugurato lo scorso 4 agosto dopo la ristrutturazione seguita al terremoto del 27 febbraio 2010 secondo, per intensità, solo al devastante terremoto del 22 maggio 1960, che miracolosamente lasciò intatto il teatro.
Il Così fan tutte chiude la tournée a Talca, Teatro Regional del Maule, regione anch'essa colpita gravemente dal terremoto. Proprio per questo il Teatro di San Carlo dedicherà uno degli eventi in programma ai minatori di San José, rimasti intrappolati per più di due mesi nella miniera di proprietà della compagnia San Esteban.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento