menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101104060203_ceccobelli

20101104060203_ceccobelli

Arte contemporanea: si inaugura la Galleria di Nicola Pedana

Caserta - Caserta ha un nuovo spazio d'arte, esclusivamente dedicato al contemporaneo, che sorgerà nella centralissima via Don Bosco. Viene così confermato il trend positivo che, negli ultimi decenni, ha posto il capoluogo di Terra di Lavoro fra...

Caserta ha un nuovo spazio d'arte, esclusivamente dedicato al contemporaneo, che sorgerà nella centralissima via Don Bosco.
Viene così confermato il trend positivo che, negli ultimi decenni, ha posto il capoluogo di Terra di Lavoro fra le città d'Italia dove più vive e prolifiche sono state le manifestazioni d'interesse per i linguaggi delle storiche e recenti avanguardie, sia dal punto di vista prettamente produttivo sia per quanto concerne la passione ed il gusto per il collezionismo.
Sono questi gli elementi caratterizzanti il progetto di Nicola Pedana, giovane gallerista dal cui curriculum già ricco di esperienze nel campo dell'arte, orientato verso la realizzazione di uno spazio espositivo in cui verranno concentrati tutti gli aspetti legati alla costante ricerca di opere e soprattutto di artisti dall'impronta originale ed innovativa.
Il programma della galleria, che fra l'altro prende il suo nome, è difatti carico di aspettative e già diversi sono gli appassionati e gli esperti della materia che attendono frenetici l'inaugurazione del nuovo centro.
Nicola Pedana è da considerarsi un novello mecenate, un Lorenzo de' Medici contemporaneo, deciso nella costituzione di una collezione esclusiva di opere d'arte, destinata a farsi conoscere non soltanto in ambito locale, ma anche a livello internazionale. Una impresa ardua che merita il plauso dell'opinione pubblica così come dalla critica militante. Del resto la sua matrice culturale ha delle radici profonde, che prende il suo fondamento, o dir si voglia linfa vitale, dalla maturità e dalle conoscenze trasmesse dal padre Vittorio, con il quale gestisce la galleria "Il Caravaggio" di Villa Literno.
L'opening della galleria sarà contrassegnato da una collettiva di lavori eseguiti da artisti di chiara fama internazionale, alcuni dei quali già in contatto, da lungo tempo, con lo stesso Pedana.

Basti ricordare, in particolare, alcuni nomi come Boetti, Ceccobelli, Chiari, Festa, Maccari, Pistoletto e Vedova, i cui lavori sono stati presentati dal giovane gallerista alle fiere d'arte di Padova, Cremona, Bergamo, Forlì, Catania, Viterbo e Reggio Emilia.
Ampio spazio sarà inoltre dedicato alle nuove proposte, in special modo all'operato di giovanissimi autori, in modo da poter offrire ai collezionisti più attenti ed esigenti un autentico contributo nella scelta di lavori distinti da una cultura figurativa e formale più prossima agli ideali della neonata generazione di artisti. Verrà poi effettuata all'interno dello spazio espositivo una accurata selezione di talenti da far in seguito emergere nel circuito nazionale ed internazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento