menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101022071542_Terme

20101022071542_Terme

Scavi di Pompei, marted 26 ottobre: 'Suoni e Sapori alle Terme Suburbane'

Pompei - I prodotti della gastronomia locale, tipici dell'area vesuviana, da degustare martedì 26 ottobre, dalle 19,00 alle 23,00, nel suggestivo complesso monumentale delle Terme Suburbane degli Scavi di Pompei, all'insegna dei suoni e dei sapori...

I prodotti della gastronomia locale, tipici dell'area vesuviana, da degustare martedì 26 ottobre, dalle 19,00 alle 23,00, nel suggestivo complesso monumentale delle Terme Suburbane degli Scavi di Pompei, all'insegna dei suoni e dei sapori.
L'evento "Suoni e Sapori alle Terme Suburbane" è la prima di una serie di iniziative, frutto della collaborazione tra la Soprintendenza Speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei e la Città di Pompei, per un progetto comune di rilancio turistico di tutta l'area è stato presentato oggi presso la Soprintendenza, sede di San Paolino alla presenza della Soprintendente Jeannette Papadopoulos, del Sindaco di Pompei Claudio D'Alessio e del direttore degli Scavi di Pompei, Antonio Varone.
Soprintendente, Sindaco e Direttore degli scavi uniti per presentare l'iniziativa di apertura straordinaria delle Terme Suburbane. La Soprintendente si dichiara "ben disposta ad accogliere eventi che vedono la collaborazione con la Città di Pompei, soprattutto per questo primo passo fatto in direzione della collaborazione tra i principali enti che operano sul territorio". Non è un caso l'emblematico logo che è stato creato per l'occasione, che diventerà contenitore di una serie di iniziative tutte volte alla sinergica collaborazione tra gli enti territoriali, con all'interno l'immagine del DNA a rappresentare l'interscambio tra la Pompei di 2000 anni fa e quella di oggi. Quindi apertura non solo verso un pubblico internazionale, che quotidianamente affolla l'area archeologica, ma anche e soprattutto verso un pubblico locale, verso i pompeiani che sono invitati a ritornare alle loro origini. Il Sindaco D'Alessio ha principalmente ringraziato perché, più vicino ai cittadini, riesce a constatare in prima persona l'entusiasmo dei partecipanti a tali iniziative, promettendo un impegno sempre più proficuo nella direzione della collaborazione. Intervenuto anche il consigliere comunale Michele Genovese, delegato ai rapporti con la Soprintendenza, che ha incentrato il suo intervento sul lavoro svolto dal Commissario Marcello Fiori che ha preparato la strada a tali sinergie territoriali. L'iniziativa è stata accolta positivamente anche da Rosita Matrone, presidente dell'Associazione Albergatori di Pompei, per eventi come quello presentato oggi, che rappresentano un'ulteriore possibilità di rilancio dell'economia di Pompei.
I visitatori, nella serata di martedì 26 ottobre, avranno la possibilità di effettuare un percorso illuminato all'interno di uno degli edifici termali pubblici più imponenti di età augustea, accompagnati dal delicato suono di un'arpa. Le terme, poste all'ingresso di porta Marina, un tempo in posizione scenografica sul mare e caratterizzate da una sontuosa decorazione, tra cui le pareti dipinte con scene marine della piscina fredda, sono famose anche per gli affreschi a tema erotico che ne decorano lo spogliatoio.
Note una volta come terme del piacere, propongono in quest'occasione, un percorso legato ai suoni e al gusto del palato attraverso la scoperta dei sapori locali: dal vino alla mozzarella alla pasta e ai prodotti dolciari.
Sono 6 gli stand delle aziende eno-gastronomiche e di ristorazione, disposti nello spazio antistante le Terme, che accoglieranno i visitatori al termine del percorso con i loro prodotti; A.I.R.A.V. Associazione Imprenditori Ristoratori e Albergatori Vesuviani, caseificio Raimo, panificio Esposito, pasticceria Gabbiano, pastificio Arte e Pasta, casa vinicola Antiche Vigne Pompeiane, sponsor della serata.
L'iniziativa rientra nei "Martedì in Arte", organizzati dal Ministero per i beni e le Attività culturali che prevede l'apertura straordinaria gratuita dei principali musei statali dalle 19.00 alle 23.00, ogni ultimo martedì del mese, e che sarà riproposta con le stesse modalità, il 30 novembre e il 28 dicembre.

La visita alle Terme è gratuita con prenotazione obbligatoria al numero 081.8575220.

Info: tel 081.8575347
www.pompeiviva.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento