menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatro Ragazzi, il palco come scuola di vita

Santa Maria Capua Vetere - Il teatro come strumento di crescita culturale e sociale, è questo il principio alla base del progetto "Teatro Ragazzi", nato dalla collaborazione tra l'assessorato al Teatro Garibaldi del Comune di Santa Maria Capua...

Il teatro come strumento di crescita culturale e sociale, è questo il principio alla base del progetto "Teatro Ragazzi", nato dalla collaborazione tra l'assessorato al Teatro Garibaldi del Comune di Santa Maria Capua Vetere, retto da Gerardo Di Vilio, e il Teatro Pubblico Campano. L'iniziativa è stata presentata questa mattina ai dirigenti scolastici degli istituti della città, registrando un notevole interesse. La rassegna "Teatro Scuola" è un cartellone di spettacoli rivolto ad un ampia fascia di studenti, dalle scuole medie inferiori fino alle superiori. Uno strumento per avvicinare i giovani all'affascinante ed educativo mondo della recitazione. Per ogni spettacolo verrà consegnato ai ragazzi materiale didattico quale spunto per lezioni in classe e il testo teatrale come strumento pedagogico-linguistico. Le compagnie che calcheranno le scene del Garibaldi, al termine di ciascuna rappresentazione, saranno a disposizione degli studenti per rispondere alle loro curiosità e sarà possibile iscriversi ad un percorso di scoperta del "dietro le quinte". Verranno istituiti, quindi, diversi laboratori teatrali quali occasione per vivere lo spazio scenico. Questi gli spettacoli di "Teatro Ragazzi 2010/2011", suddivisi per fasce di età: per "Primi Applausi", destinati quindi a scuola materna, elementare e media inferiore, "L'Avaro", "Chiccoradicchio", "Il Gatto e gli stivali" e "Nessun dorma"; per "La rete dell'immaginario", destinato alla scuola superiore, "Esame di italiano", "L'uomo dal fiore in bocca" e "La Patente".
Il primo appuntamento è previsto già per la prossima settimana con "Il Grande Capo", anteprima nazionale della commedia di Lars Von Trier, interpretato da Gianfelice Imparato, Erica Blanc, Giada Desideri e Valerio Santoro, con la regia di Maurizio Panici. I ragazzi potranno assistere alle prove e conoscere attori e addetti ai lavori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento