menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101005070718_Estate_di_San_Martino_2010_Majeutica

20101005070718_Estate_di_San_Martino_2010_Majeutica

Torna lEstate di San Martino, festa di vino, tradizioni e sapori

Marcianise - Manca poco più di un mese e il sipario si aprirà, di nuovo, immancabile! L'Estate di San Martino, nata nel 2001 dalla mente fervida dei ragazzi di Majeutica, torna per il nono anno consecutivo, i prossimi 6 e 7 Novembre. E' ormai un...

Manca poco più di un mese e il sipario si aprirà, di nuovo, immancabile! L'Estate di San Martino, nata nel 2001 dalla mente fervida dei ragazzi di Majeutica, torna per il nono anno consecutivo, i prossimi 6 e 7 Novembre. E' ormai un evento atteso, un appuntamento annuale ormai irrinunciabile, che Marcianise sente come proprio, già come tradizione, ma che è tutto sempre da testa e cuore dei giovani del sodalizio di via Falcone. L'Estate di San Martino è festa di vino, tradizioni, arte e sapori nata dallo spirito statutario dell'Associazione marcianisana, che vede nella promozione culturale del territorio uno strumento indispensabile al recupero, rivalutazione e crescita della città. A fare da suggestivo scenario all'evento quelle che i Marcianisani da sempre chiamano 'e venelle, note agli storici come 'vichi alle Torri', che rappresentano un intrico di viuzze di origine trecentesca ( con le stratificazioni successive e più sensibili del '400 e del '600), cuore antichissimo della Marcianise inurbata. Il quartiere è compreso tra via Santoro, principale arteria del centro storico e la parallela via Torri. Le stradine ritornano soltanto per due sere allo splendore di secoli fa, al calore delle feste popolari, del vino, dei sapori, dei profumi d'un tempo. Ragazzi in camiciola di lino e canapa, fanciulle vestite di bassi lunghi e scialli, popolano il dedalo, nacchere in pugno, pronti a saltare in mille piroette al primo colpo di tammorra. Le strade, le venelle, si colorano dei lumi caldi delle torce, disegnate da suadenti guide rosse srotolate sull'intero percorso, tra balle di fieno, botti, lene, preglie e arnesi contadini ormai dimenticati. La manifestazione nasce come un vera e propria summa delle principali passioni degli associati: l'arte, la musica, l'enogastronomia. Fin dall'epoca della sua fondazione (2000) Majeutica ha inteso recuperare, attraverso anche un gruppo di ricerca interno, la tradizione canora e musicale del territorio. Prima che il genere fosse giustamente rivalutato dai più, e che radunasse in città frotte di amatori della tammorra e dei balli popolari, gli allora giovanissimi fondatori dell'Associazione disegnarono l'evento Estate di San Martino come primo appuntamento di revival di questa tradizione, volendolo fortemente come una scadenza annuale, che chiamasse a raccolta tutti gli appassionati della città e dei comuni vicini. L'Estate di San Martino è riconosciuta ad oggi come il principale appuntamento autunnale di musica popolare della provincia di Caserta. Anche con la gastronomia Majeutica ha inteso rivalutare la tradizione popolare marcianisana servendo i piatti della tradizione, dalle pettole e fasule alla moda di Marcianise, ai mazzuoccoli (gnocchi locali), alla mozzarella, alla brace, ai contorni. Le strade reclutate nel percorso della manifestazione ospitano le esposizioni d'arte. In un'altra postazione writers si cimentano nella realizzazione di murales in aerosol. Sui muri antichi del caseggiato sono proiettati giochi di luce e videoarte. Le stradine in festa offrono ampio spazio a un percorso-mostra dell'artigianato più tradizionale della Regione (prodotti d'apicultura, manufatti in legno d'ulivo, monili lavorati a mano, strumenti musicali, gastronomia). Stands delle più importanti, suggestive e significative manifatture campane sono disponibili alle richieste dei visitatori. C'è poi lo spettacolo, con gli artisti di strada: personaggi unici e surreali accompagnano lo spettatore in un mondo incantato. La magia e la meraviglia si fondono in una parata davvero unica. Un nutrito numero di figuranti attrae e coinvolge lo spettatore: jugglers, giocolieri del fuoco, fachiri, trampolieri, a dare un taglio circense alla manifestazione. Anche per quest'anno è indetto il concorso per artisti di strada, il San Martino Jugglers Contest, che nello scorso anno ha visto vincitore il gruppo musicale degli Scetavajasse, che ha portato a casa, primo tra giocolieri, ritrattisti, prestigiatori e altri musicisti, ben 500 euro! Partecipare è facile e gratuito: basta iscriversi attraverso il sito web della manifestazione, entro il 30 ottobre 2010, per essere accreditati e aggiudicarsi una postazione nel percorso della manifestazione. A votare sarà il pubblico, premiando l'esibizione dell'artista con un apposito coupon fornito con criterio all'ingresso del percorso. Vince chi avrà raccolto il maggior numero di coupon. I visitatori, i sostenitori, gli artigiani e gli artisti che vogliano partecipare all'Estate di San Martino 2010 possono contattare l'associazione Majeutica ai numeri 3331262819 e 3282946025, ovvero attraverso il sito della manifestazione www.estatesanmartino.com che offre anche simpatiche notizie e informazioni sulla città di Marcianise o quello dell'associazione www.majeutica.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento