menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

XIII edizione di 'Francesco d'Incanto', manifestazione di arte, musica e spiritualit

Montella - Continua oggi (domenica 3 ottobre) la XIII edizione della manifestazione "Francesco d'Incanto", in programma fino a lunedì 4 ottobre nello splendido Convento di San Francesco a Folloni di Montella, un evento promosso dalla Comunità dei...

Continua oggi (domenica 3 ottobre) la XIII edizione della manifestazione "Francesco d'Incanto", in programma fino a lunedì 4 ottobre nello splendido Convento di San Francesco a Folloni di Montella, un evento promosso dalla Comunità dei frati di San Francesco a Folloni e dal Comitato Francesco d'Incanto, che quest'anno ha come tema "Ne le Tue sanctissime voluntati".
La sezione spettacoli vedrà in programma, alle ore 21, l'esibizione degli Orientis Partibus, ensemble di musica medioevale e rinascimentale impegnata fin dalla sua nascita a ricreare l'atmosfera popolare e cortese del mondo medioevale. Sempre domani, alle ore 11, in programma la benedizione degli animali e, alle ore 17.30, l'arrivo della Fiaccola della pace che il Gruppo Podistico Montellese consegnerà ai frati del convento dopo aver coperto di corsa la lunga distanza di circa 400 chilometri che separa Assisi da Montella. Alle ore 20, infine, il Palio del sacco.
Continuano anche gli spettacoli per i bambini che, come ogni anno, animeranno la festività in onore di San Francesco. Tutti i giorni, alle ore 19, animazione e gonfiabili a cura di Peter Pan, e lunedì 4 ottobre, alle ore 20, il Teatro Nazionale dei burattini di Adriano Ferraiolo.
Il programma delle celebrazioni religiose vedrà ogni giorno il Triduo in onore di San Francesco: alle ore 17 le Confessioni, alle ore 17.30 il Rosario, alle ore 18 la Celebrazione eucaristica. Inoltre domani, dopo la Santa Messa, si terrà la celebrazione del Transito di San Francesco, mentre lunedì 4 ottobre dalle ore 7.30 alle 9 e alle 11.30 si terranno la Sante Messe, e alle ore 18 si svolgerà la solenne celebrazione eucaristica presieduta da Monsignor Francesco Alfano, Arcivescovo della Diocesi di Sant'Angelo-Conza-Nusco-Bisaccia. Sempre lunedì 4 alle ore 18 l'arrivo della Marcia della Fratellanza "Senza Confini" e l'accensione della "Lampada dei Comuni" e, alle ore 21, di scena i Damadaka, con tamurriate, pizziche e il repertorio corale del sud Italia, per un'esibizione incentrata sulle origini delle tradizioni e della musica popolare del Sud (dalla tamurriata dell'agro-nocerino-sarnese, sommese, giuglianese, avvocata), pizziche d'amore e di sfida, stornelli, tarantelle campane, calabresi, siciliane, molisane, pugliesi. Alle ore 23 gran finale con lo spettacolo di fuochi pirotecnici di Gelsomino Di Trolio.

Durante tutti i giorni della manifestazione sarà possibile visitare la Chiesa barocca, la Sacrestia arredata con mobili del '700, la Tomba del Conte Diego Cavaniglia, la Stanza del Principe Umberto di Savoia e il Museo dell'Opera. Si potrà, inoltre, ammirare nel Museo la collezione artistica del Convento e la nuova sala dedicata al '400, allestita per ospitare la Croce aragonese, il farsetto e la giornèa - unica al mondo - del corredo di Diego Cavaniglia.
Ogni sera, inoltre, apertura di stand gastronomici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento