menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riuscita la Notte Bianca, ora si pensa alla II edizione

Marcianise - Non può che dirsi positivo il bilancio per la prima notte bianca a Marcianise. Il tempo minaccioso di sabato sera, infatti, non è riuscito a scoraggiare la moltitudine di visitatori pervenuti per attestare con la loro presenza la...

Non può che dirsi positivo il bilancio per la prima notte bianca a Marcianise. Il tempo minaccioso di sabato sera, infatti, non è riuscito a scoraggiare la moltitudine di visitatori pervenuti per attestare con la loro presenza la piena approvazione, per un'iniziativa che non può che dirsi lodevole. La scommessa è vinta, quindi, e la nuova Pro Loco Marthianisi, organizzatrice dell'evento, ha già annunciato la data della seconda edizione della kermesse, fissata per il 25 giugno 2011. La dottoressa Maria Luigia Iodice, presidente della pro loco, pienamente soddisfatta per la risposta che la città, nonostante le avverse condizioni atmosferiche ha dato all'iniziativa, ha dichiarato che momenti di questo tipo vanno incoraggiati perché procurano alla popolazione un'identità meglio definita e favoriscono i difficili processi di aggregazione sociale, nonché la preservazione delle tradizioni locali. Marcianise c'era, dunque, e ha fatto sentire pieno il suo consenso per una manifestazione che ha permesso a tante persone di vivere nella loro città un momento magico, nuovo, di svago e serenità. E così, passata la pioggia, le stesse piazze - osservate sempre distrattamente, pur se percorse centinaia di volte - grazie alla suggestione provocata dalle voci che le popolavano e che invitavano i passanti a sostare, hanno assunto un aspetto nuovo, gradevole, rasserenante? di festa! E nella suggestiva cornice di una città "in salita", tante attrazioni, nelle piazze principali, che hanno dato una mano consistente alla buona riuscita della Notte Bianca. Bottàri, musica house e assaggi di specialità locali, revival degli anni sessanta e settanta, mangiatori di fuoco e saltimbanchi, musica live, blues ed estemporanee di pittura. In tanta partecipazione va sottolineata la gran bella figura dello spettacolo itinerante di musica e balli tradizionali "Tarantellando", a cura dell'associazione ACV di San Simeone. In un contesto gioioso, un consistente gruppo di coppie di ogni età, vestite in abiti tradizionali, ha percorso le vie principali, sostando nelle piazze e sotto la sapiente guida del maestro Orazio Pezzella, per molte ore ha proposto al pubblico tarantelle, quadriglie e lacci d'amore? Grande successo è stato riscosso anche dalle ragazze in abiti d'epoca proposte dall'ISISS Novelli di Marcianise - scuola da sempre impegnata all'interazione col territorio. Il consistente gruppo, accompagnato dai docenti Alfonso Sagnelli, Franca Corrado e Maria Guerriero, nonché dalla professoressa Emma Marchitto, Dirigente Scolastica, ha sfilato per la città sfoggiando le preziose creazioni in seta di San Leucio, confezionate nei laboratori del noto Istituto. Un discorso a parte va fatto per il gruppo "Amici del libro" che ha aperto la Notte Bianca con la presentazione dell'ultimo lavoro di Peppe Lanzetta: "Racconti disperati", presso la sede dell'associazione, nel palazzo Tartaglione in via Duomo. Il momento con l'eclettico Lanzetta è stato intenso e certamente vincente. E non poteva essere diversamente, a giudicare dal carisma del personaggio e dall'interesse suscitato dagli argomenti trattati. Quello della prima Notte Bianca per la città di Marcianise è stato sicuramente un momento di aggregazione senza precedenti, sostenuto da molte associazioni ma anche dall'Amministrazione Comunale ed in particolare dal primo cittadino, il dottor Antonio Tartaglione e dall'assessore alla cultura Gerardo Trombetta. Tale evento ha visto in opera - di notte - anche alcune delle attività commerciali distribuite nel centro storico. Tutto ciò è stato bello ed è stato possibile grazie alla volontà comune di risvegliare la città da una sorta di inettitudine generale, ma soprattutto perché c'è stato chi ha creduto bene di potercela fare!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Muore col Covid. “Aveva ancora una vita da godere”

  • Cronaca

    Rissa in ospedale, direttissima per i 3 arrestati

  • Attualità

    Ricorso contro l’appalto milionario dei lavori in via Nobel

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento