menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa del Crocifisso, bilancio positivo per il comitato festeggiamenti

Marcianise - "Al termine dei festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso, ci appare doveroso fare un bilancio di ciò che si è prodotto e ringraziare chi ha contribuito in maniera determinante alla realizzazione dell'intero programma.Quando alcuni...

"Al termine dei festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso, ci appare doveroso fare un bilancio di ciò che si è prodotto e ringraziare chi ha contribuito in maniera determinante alla realizzazione dell'intero programma.
Quando alcuni di noi fummo contattati dal Parroco don Paolo Dello Stritto per formare un nuovo comitato, avendo il precedente espresso la volontà di disimpegnarsi, quasi tutti manifestammo forti perplessità visto l'impegno e le responsabilità a cui ci saremmo sottoposti..
Il Parroco ci riferì inoltre che le possibilità che i festeggiamenti non si celebrassero erano elevate e che quest'anno l'evento della festa coincideva con il passaggio attraverso le strade della città dell'effige raffigurante il SS. Crocifisso. Già questa preoccupazione espressa dal Parroco ci indusse a qualche ripensamento, ma il momento decisivo che ci convinse ad assumerci tale responsabilità fu quando discutendo si pensò, per l'occasione, di organizzare in Piazza Umberto I la Santa Messa e che cosa potesse questo evento rappresentare per la nostra comunità profondamente legata al SS. Crocifisso.
Al termine dei festeggiamenti abbiamo la piena consapevolezza che si poteva fare di più ma abbiamo anche la convinzione che ce l'abbiamo messa tutta per consentire ai nostri concittadini di vivere i cinque giorni della festa in maniera gioiosa.
Ci riempie di soddisfazione sentire che il momento centrale dell'intera festa, ovvero la celebrazione della Santa Messa in Piazza Umberto I , abbia rappresentato per'l'intera comunità l'occasione per ritrovarsi unita a pregare ai piedi dell'amato SS. Crocifisso.
Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dei festeggiamenti e lo vogliamo fare iniziando prima di tutto dall'intero popolo di Marcianise, un pensiero affettuoso lo rivolgiamo al parroco don Paolo che ci ha sempre incoraggiato e sostenuto, soprattutto nei momenti difficili, il coro del Duomo Cor-Unum, un grazie di cuore al Sindaco Dott. Antonio Tartaglione che ha condiviso con noi le ansie e le preoccupazioni che alcuni eventi hanno determinato, facendo sentire in ogni momento la sua presenza.
Sentiamo il dovere di ringraziare la Protezione civile, tutte le forze dell'ordine ed in particolare il Comandante dei Vigili Urbani la Dott.ssa Guglielmina Foglia e tutto il personale del comando per la disponibilità e la professionalità dimostrata.
Un ringraziamento particolare lo riserviamo a tutte le associazioni che si sono impegnate ad organizzare mostre ed eventi, come la Pro-loco di Marcianise, l'associazione Pro-loco Marthianise, i gruppi di musica, canti e danze popolari "Ranogn e 'nguille"e "Suoni Vaganti", l'illusionista più giovane del mondo "Mago Mister Doris", le scuole di ballo Gisa dance, Flashdance 2000, "Danza e Danza", la ballerina Miriam Caruso, ringraziamo la società sportiva "Podistica Marcianise" e l'associazione sportiva "C.S. Velodromo Marcianise".
Ringraziamo i fornitori e le ditte che comprendendo le difficoltà del momento a reperire risorse economiche , non hanno esitato a praticare sconti utili alla realizzazione dell'intero programma, citiamo in particolare la ditta "JAM luminarie Addario Jonny" s.a.s. che ha fornito le luminarie ed i palchi, la ditta D'Errico che si è occupata degli addobbi all'interno del Duomo, la Ditta Iannotta Pirotecnica che ha curato l'evento dei fuochi d'artificio, la Tipografia Mezzacapo nonchè il ristorante pizzeria "I Due Monelli" presso il Duomo per aver offerto il pranzo ai genitori e ai ragazzi di "Io Canto".
Un grazie dal più profondo del cuore a tutti i giovani che hanno partecipato con compostezza alla serata finale che ha visto la performance dei ragazzi di "Io canto", Cristian Imparato, Benedetta Caretta, Mattia Rossi e del giovane artista Valerio Scanu, chiediamo scusa a coloro che non hanno potuto avvicinare, parlare o toccare i loro idoli a causa delle restrizioni dovute al servizio d'ordine curato direttamente dalle produzioni degli artisti.
A tutti quelli che hanno espresso critiche su quanto è stato prodotto, noi rispondiamo che queste sono utili ed indispensabili quando si concretizzano attraverso suggerimenti e consigli con lo scopo di fare ancora meglio.
Per fare questo è necessario comprendere le difficoltà e la complessità legata all'organizzazione di un simile evento, come è necessario tenere ben presente che noi tutti così come quelli che ci hanno preceduto, di mestiere certamente non facciamo gli organizzatori di feste.Le critiche fatte fuori da questi contesti sono stupide ed inutili.

Ci permettiamo inoltre di consigliare a chi vorrà suggerire il nome dell'artista che dovrà esibirsi nell'ultima serata di astenersi dal farlo in futuro, anche perché noi del comitato avevamo suggerito nove ( numero componenti il comitato) nomi di artisti diversi ma nessuno aveva indicato coloro che poi hanno deliziato le migliaia di persone arrivate in piazza: il suggerimento ci è arrivato da centinaia di persone incontrate durante la tradizionale "Questua" che ci hanno espressamente chiesto di portare in piazza tanti giovani per farli avvicinare a questa bellissima festa sempre più bistrattata proprio dagli adolescenti.
Per finire ci permettiamo di suggerire al Sindaco di Marcianise di riflettere sul ruolo socializzante ed aggregante che può avere la bellissima piazza Umberto I, ruolo che certamente non può svolgere così come è attualmente strutturata: le consigliamo di verificare se i soggetti che la occupano (ingiustamente) e lo fanno già da un certo numero di anni, già pensano che siano trascorsi ampiamente i termini per impadronirsi della piazza attraverso la legge "USUCAPIONE"."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento