menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100909105130_Di_Giacomo

20100909105130_Di_Giacomo

Salvatore di Giacomo, 150 anni per non dimenticare

Napoli - Piedigrotta di Giacomo, Piedigrotta postmoderna per una città che non dimentica, che anziricorda i suoi figli più illustri.Il 12 marzo 1860 a Napoli, nel quartiere Mercato nasceva Salvatore di Giacomo,il poeta della canzone napoletana, ma...

Piedigrotta di Giacomo, Piedigrotta postmoderna per una città che non dimentica, che anziricorda i suoi figli più illustri.
Il 12 marzo 1860 a Napoli, nel quartiere Mercato nasceva Salvatore di Giacomo,il poeta della canzone napoletana, ma anche tout court uno dei più grandi poetiitaliani del suo tempo. I 150 dalla sua nascita sono passati, a Napoli e in Italia, insordina, almeno sino adesso, visto che è proprio nell'ambito della festa ritrovata chela Fondazione Bideri, colmando così una lacuna gravissima, celebra l'autore dei versidi «Catarì», «Marechiare», «'E spingole frangese», «Palomma 'e notte» e del capolavoroassoluto «Era de maggio.

Insieme alle tantissime liriche di di Giacomo, saranno esposti documenti originali, piccolepagine di storia patria, 25 autografi emozionanti, 60 spartiti, 41 fotografie mai viste,12disegni, 13 cliché, memorabilia di ogni genere, 11 dischi tra cui 45 e 75 giri , 5 strumentiantichi tra cui la chitarra costruita da Fabricatore nel 1729. Schegge di dna culturalecollettivo, o che tale dovrebbe essere per fare del passato un passaporto per il futuro, perfare di cantaNapoli un volano culturale, economico e turistico, e non solo un trito amarcordper passatisti di mestiere.
La mostra che si terrà nel teatro Trianon Viviani, sarà inaugurata il 10 settembre alle ore18 e proseguirà fino al 2 ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento